skip to content
 
 
 

I deputati discutono il fondo di ripresa e il finanziamento UE

Nella sessioine plenaria straordinaria del 23 luglio, il Parlamento europeo ha valutato l'accordo del Consiglio del 17-21 luglio sul finanziamento UE e il Piano di ripresa per affrontare le conseguenze della pandemia. I deputati criticano i tagli al bilancio.

I deputati hanno espresso la loro posizione sul fondo per la ripresa e criticato i tagli di bilancio nella plenaria del 23 luglio 2020 a Bruxelles.
I deputati hanno espresso la loro posizione sul fondo per la ripresa e criticato i tagli di bilancio nella plenaria del 23 luglio 2020 a Bruxelles.

Nel dibattito con i Presidenti del Consiglio e della Commissione, Charles Michel e Ursula von der Leyen, l'accordo raggiunto sul Fondo di ripresa nel recente Consiglio europeo è stato qualificato come "storico" da molti deputati, poiché per la prima volta i Paesi UE hanno accettato di emettere un debito congiunto di 750 miliardi di euro. Tuttavia, la maggior parte dei deputati non è “soddisfatta” dei tagli apportati al bilancio a lungo termine (Quadro finanziario pluriennale, QFP).

Continua la lettura dell'articolo
 

Pubblicato il 23 luglio 2020