skip to content
 
 
 

Trasporto su strada: il Parlamento adotta un'importante riforma

Il Parlamento sostiene la revisione delle regole per migliorare le condizioni di vita e lavoro dei conducenti ed eliminare la distorsione della concorrenza nel trasporto su strada. Le norme adottate entreranno in vigore dopo la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'UE nelle prossime settimane.

Mercoledì sera in plenaria, i deputati hanno approvato senza modifiche i tre atti normativi adottati dai ministri UE ad aprile 2020. L'accordo politico con il Consiglio era stato raggiunto nel dicembre 2019.

Per porre fine alle distorsioni della concorrenza nel settore del trasporto su strada e garantire migliori condizioni di lavoro per i conducenti, sono state rivedute le norme sul distacco, con regole chiare per garantire la parità di retribuzione, sui i tempi di guida e i periodi di riposo, ed è stata prevista un'applicazione più rigorosa delle norme sul cabotaggio (il trasporto di merci effettuato a titolo temporaneo da trasportatori non residenti in uno Stato membro ospitante).

Le norme sul distacco saranno applicabili 18 mesi dopo l'entrata in vigore dell'atto giuridico. Le regole sui tempi di riposo, compreso il ritorno dei conducenti, si applicheranno 20 giorni dopo la pubblicazione dell'atto. Le norme sul ritorno alla sede degli autocarri e le altre modifiche alle norme sull'accesso al mercato saranno applicabili 18 mesi dopo l'entrata in vigore dell'atto sull'accesso al mercato.

Scopri di più
 

Pubblicato il 9 luglio 2020