Marco DREOSTO Marco DREOSTO
Marco DREOSTO

Група „Идентичност и демокрация“

Член

Италия - Lega (Италия)

Роден : , SPILIMBERGO

Начална страница Marco DREOSTO

Член

ENVI
Комисия по околна среда, обществено здраве и безопасност на храните
D-ME
Делегация в Парламентарния комитет по стабилизиране и асоцииране ЕС – Черна гора

Заместник

ITRE
Комисия по промишленост, изследвания и енергетика
D-RS
Делегация в Парламентарния комитет по стабилизиране и асоцииране ЕС – Сърбия

Последни дейности

Създаване на анкетна комисия за разследване на предполагаеми нарушения и лошо администриране при прилагането на правото на Съюза във връзка със защитата на животните по време на транспортиране във и извън Съюза, определяне на нейните правомощия, числен състав и мандат (B9-0191/2020) IT

19-06-2020
Писмени обяснения на вот

. – Con questa votazione il Parlamento decide di costituire una commissione d’inchiesta incaricata di esaminare le denunce di infrazione nell’applicazione del diritto dell’Unione in relazione all’attuazione da parte degli Stati membri e al controllo dell’applicazione da parte della Commissione europea del regolamento (CE)n. 1/2005. A questo organismo verrebbe assegnata una funzione di controllo delle eventuali inadempienze della Commissione europea nel vigilare l’operato degli Stati membri ma, fattore discutibile e controverso, il compito di vagliare le “denunce” di inadempienza provenienti dalla “società civile”, in merito alle violazioni di legge sul trasporto di animali vivi. Pur riconoscendo che esistono situazioni e casi di mancato rispetto delle suddette norme, e che il grado di evoluzione e di presidio delle prescrizioni sanitarie e veterinarie nei diversi paesi dell’Unione incide sul manifestarsi di quelle realtà, segnaliamo la grande opera di strumentalizzazione a danno del settore zootecnico che potrebbe trovare, in questa commissione speciale, legittimazione e vigore. Perciò mi sono astenuto dal voto.

Административно сътрудничество в областта на данъчното облагане: отлагане на някои срокове поради пандемията от COVID-19 (C9-0134/2020) IT

19-06-2020
Писмени обяснения на вот

La direttiva ha origine dalla richiesta avanzata da parte di un certo numero di Stati membri i quali hanno domandato il rinvio di alcuni termini di comunicazione e lo scambio di informazioni a sensi della direttiva 2011/16/UE del Consiglio, del 15 febbraio 2011, relativa alla cooperazione amministrativa nel settore fiscale. La crisi causata dalla pandemia CODIV, e più specificatamente le varie perturbazioni professionali dovute al lavoro a distanza a causa del confinamento, ha messo infatti istituzioni e persone fisiche nell’impossibilità di comunicare questi dati, per lo più relativi a meccanismi transfrontalieri, e, di conseguenza, ha messo gli Stati nell’incapacità di raccoglierli.
Con questa direttiva si apportano quindi modifiche ai termini per la comunicazione e lo scambio di informazioni sui conti finanziari i cui beneficiari sono fiscalmente residenti in un altro Stato membro e ai meccanismi transfrontalieri soggetti a notifica, facendo slittare di circa tre mesi tutte le date originariamente previste.
Si prevede inoltre la possibilità di prorogare una volta il periodo di rinvio per la comunicazione e lo scambio di informazioni, nel caso in cui se ne presenti ancora una necessità, attraverso atti delegati della Commissione. Ho espresso quindi voto favorevole.

Европейската гражданска инициатива: временни мерки във връзка със сроковете за етапите на събиране, проверка и разглеждане с оглед на разпространението на COVID-19 (C9-0142/2020 - Loránt Vincze) IT

19-06-2020
Писмени обяснения на вот

Al fine di preservare l'efficacia dello strumento dell'iniziativa dei cittadini europei durante la pandemia e fornire rassicurazioni e chiarezza giuridica agli organizzatori delle iniziative la cui fase di raccolta, verifica o esame è in corso, occorre adottare misure temporanee che consentano di prolungare i corrispondenti periodi di raccolta. Dovrebbero essere adottate misure temporanee analoghe per consentire agli Stati membri di chiedere alla Commissione europea una proroga del periodo di verifica nel caso in cui le loro autorità competenti non possano completare la verifica entro i termini a seguito delle misure adottate per contrastare la pandemia.
Analogamente, il Parlamento europeo e la Commissione europea dovrebbero essere autorizzati a rinviare l'audizione pubblica e la riunione con gli organizzatori fino al momento in cui la situazione sanitaria nel paese in cui intendono organizzare tali riunioni consenta la tenuta dell'evento Il periodo corrispondente per l'esame di un'iniziativa valida dovrebbe essere prorogato di conseguenza.
Non ravvisando particolari criticità ho espresso un voto finale favorevole.

Marco DREOSTO
Marco DREOSTO

В EP NEWSHUB

🔴Tutta la verità sul #MES del collega europarlamentare e amico prof. @Rinaldi_euro: “Il Mes è una trappola, il PD non ipotechi il futuro dei nostri figli!” @M_Fedriga @matteosalvinimi @LegaSalvini @Marcozanni86 @MCampomenosi #primagliitaliani🇮🇹 https://t.co/eieHCnoy3I 

RT @andtomasella: Quest'oggi visita dell'europarlamentare Marco Dreosto a #Gorizia. Sono veramente soddisfatto poiché mi ha assicurato che porterà avanti le istanze di questo territorio in Europa, con particolare riferimento alla necessità di armonizzare l'economia di confine. Avanti! 😁💪🇮🇹 https://t.co/laykicIPQl 

RT @andtomasella: @MarcoDreosto @LegaSalvini @M_Fedriga @Petiziol @staff_M_Fedriga @Pier_Roberti Grande Marco!!!

Обратна връзка

Bruxelles

Strasbourg