Please fill this field
Mario FURORE Mario FURORE
Mario FURORE

Nezařazení poslanci

Itálie - Movimento 5 Stelle (Itálie)

Datum narození : , FOGGIA

Písemná vysvětlení hlasování Mario FURORE

Poslanci mohou podat písemné vysvětlení svého hlasování v plénu. Článek 194 jednacího řádu

Souhrnný rozpočet Evropské unie na rozpočtový rok 2021 – všechny oddíly (A9-0206/2020 - Pierre Larrouturou, Olivier Chastel) IT

12-11-2020

Ho sostenuto la posizione del Parlamento sul bilancio per il prossimo anno. Mi sono espresso a favore poiché le richieste hanno lo scopo di mitigare gli effetti del Covid 19 e di sostenere il Green Deal e la transizione digitale. Il clima e la tutela della biodiversità sono due dei fattori chiave che mi hanno spinto a sostenere le richieste del Parlamento, così come un maggior sostegno a programmi chiave quali Horizon, InvestEU, la lotta contro il cancro, la digitalizzazione, il supporto per le PMI, che soffrono la situazione legata alla pandemia e il settore del turismo. Ovviamente ho sostenuto anche le richieste relative al rafforzamento di EU4Health, Erasmus+, e dei settori della cultura, della giustizia e per la lotta alla povertà e alla discriminazione. In questo momento difficile abbiamo bisogno di un’Europa che dia un aiuto concreto ai cittadini.

Společná zemědělská politika – financování, řízení a sledování (A8-0199/2019 - Ulrike Müller) IT

23-10-2020

Ho deciso di sostenere la proposta poiché, sebbene in alcuni casi non sia sufficientemente ambiziosa, è comunque un notevole passo avanti rispetto alla precedente e in un momento di grave crisi economica e sociale come quello che stiamo vivendo, opporsi a questa riforma equivarrebbe a mettere in difficoltà centinaia di migliaia di piccole e medie aziende agricole e milioni di famiglie europee che, con le risorse legate alla PAC, vivono.
Grazie alla nostra delegazione sono state approvate sia la condizionalità sociale contro il caporalato, sia norme più stringenti sulle frodi agricole. Inoltre sono stati fatti passi avanti in termini ambientali con obiettivi chiari, la gestione delle risorse idriche e l'imboschimento.

Uplatňování pravidel bezpečnosti a interoperability železnic v Lamanšském průlivu (C9-0212/2020) IT

08-10-2020

La direttiva (UE) n. 2016/798 non prevede la possibilità che un'autorità nazionale preposta alla sicurezza sia un organismo incaricato da uno Stato membro e da un paese terzo, in questo caso il Regno Unito, che non farà più parte dell'Unione europea alla fine dell'attuale periodo di transizione. Per garantire l'esercizio sicuro ed efficiente del collegamento fisso sotto la Manica, è necessario che vi sia un'unica autorità preposta alla sicurezza responsabile per l'intera infrastruttura; è opportuno che la commissione intergovernativa attualmente in carica mantenga questa autorità. A tal fine ho votato a favore della modifica della direttiva per tutelare la sicurezza dei viaggiatori.

Rozhodnutí, jímž se Francie zmocňuje k uzavření mezinárodní dohody týkající se Lamanšského průlivu (C9-0211/2020) IT

08-10-2020

Con il recesso del Regno Unito dall'Unione europea, la Commissione propone di autorizzare la Francia a negoziare e concludere, a determinate condizioni, un accordo internazionale che mantenga la commissione intergovernativa come unica autorità nazionale preposta alla sicurezza del collegamento fisso sotto la Manica. Tale accordo prevede inoltre che, in caso di emergenza, l'autorità nazionale francese preposta alla sicurezza possa temporaneamente assumere la competenza sulla parte del collegamento fisso sotto la Manica sottoposta alla giurisdizione francese. Ho votato a favore di tale autorizzazione poiché ritengo che questo possa garantire la sicurezza dei viaggiatori.

Návrh opravného rozpočtu č. 7/2020: aktualizace příjmů (vlastní zdroje) IT

05-10-2020

Il bilancio rettificativo in esame serve ad aggiornare la parte delle entrate del bilancio per tener conto degli ultimi sviluppi. In particolare, queste rettifiche comportano un aggiustamento dell'ammontare dei contributi di tutti gli Stati membri che aumenteranno. In particolare quelli italiani passeranno da 17 239 milioni di euro a 17 510 milioni di euro.
Nonostante il fatto che si tratti di un incremento tecnico inevitabile a causa della Brexit, l'Italia si trova già nella posizione di contributore netto: per questo motivo ho deciso di astenermi durante il voto, poiché in questa situazione di difficoltà un aumento dei contributi graverebbe pesantemente sul bilancio nazionale.

Udržitelný železniční trh s ohledem na pandemii COVID-19 IT

17-09-2020

Ho votato a favore di questo regolamento che integra il quadro ferroviario esistente per consentire alle autorità nazionali e ai portatori di interessi del settore ferroviario di affrontare più agevolmente una serie di conseguenze negative della pandemia di Covid-19. Il trasporto ferroviario di merci e quello di passeggeri hanno subito una notevole diminuzione a causa delle restrizioni e del calo della domanda e la maggior parte dei treni passeggeri internazionali non è più in servizio e il trasporto ferroviario nazionale è diminuito fino al 90% rispetto ai dati dell'anno scorso.
Le misure previste riguardano in particolare la possibilità per gli Stati membri di rinunciare ai canoni di accesso per l'utilizzo dell'infrastruttura ferroviaria, la relativa riduzione o il relativo rinvio, nonché la rinuncia ai canoni di prenotazione della capacità fino al 31 dicembre 2020. Si propone di autorizzare la Commissione a prorogare tale periodo ove necessario.

Návrh opravného rozpočtu č. 8: Navýšení prostředků na platby v rámci nástroje pro mimořádnou podporu na financování strategie pro očkovací látky proti COVID-19 a v rámci dopadu iniciativy pro reakci na koronavirus plus (C9-0290/2020 - Monika Hohlmeier) IT

17-09-2020

Ho votato a favore del progetto di bilancio rettificativo n. 8 il cui scopo è fornire 6,2 miliardi di € in stanziamenti di pagamento per tenere conto del fabbisogno supplementare di stanziamenti di pagamento a favore dello strumento per il sostegno di emergenza per finanziare la strategia per i vaccini contro la COVID-19 e della necessità di ulteriori pagamenti per la politica di coesione in seguito all'adozione dell'iniziativa di investimento in risposta al coronavirus Plus. Abbiamo bisogno di fondi subito disponibili per il finanziamento iniziale per ridurre i rischi degli investimenti essenziali, nell'obiettivo di accelerare la produzione su larga scala dei vaccini efficaci. Gli stanziamenti di pagamento attuali sono insufficienti a soddisfare le obbligazioni contrattuali che la Commissione prevede di assumere in breve tempo nei confronti dei produttori di vaccini ed è quindi della massima importanza che ulteriori pagamenti siano disponibili appena possibile.

Návrh rozhodnutí Rady o systému vlastních zdrojů Evropské unie (A9-0146/2020 - José Manuel Fernandes, Valerie Hayer) IT

16-09-2020

Ho votato a favore della revisione delle risorse proprie dell'UE: per finanziare il bilancio europeo, in questo momento più che mai, abbiamo bisogno di generare fonti di entrate addizionali, che non devono gravare sui cittadini dell'UE, bensì sui responsabili dell'inquinamento a livello transfrontaliero e sulle multinazionali. Le nuove risorse saranno basate sulla base imponibile consolidata comune per l'imposta sulle società, sul sistema di scambio di quote di emissione e su un contributo nazionale calcolato sulla quantità dei rifiuti di imballaggio di plastica non riciclati. Inoltre, un paniere di nuove risorse proprie deve essere introdotto a partire dal 1° gennaio 2021: a tal proposito sono soddisfatto della richiesta di istituire una tassa sulle transazioni finanziarie, sui servizi digitali e sul meccanismo di adeguamento del carbonio alla frontiera, strumenti che ci permetteranno di avere un bilancio per i cittadini senza gravare sul loro reddito.

Obecné pokyny pro přípravu rozpočtu na rok 2021 – oddíl III (A9-0110/2020 - Pierre Larrouturou) IT

19-06-2020

Come ogni anno, abbiamo votato gli orientamenti del bilancio dell'anno successivo. Data l'eccezionalità della situazione di emergenza il focus è incentrato soprattutto, sulle risposte alla crisi. In particolare, si è sottolineata la necessità di avere un Recovery plan ambizioso, con un riorientamento delle priorità del bilancio europeo. Viene sottolineata l'importanza di una UE solidale e grande importanza è data soprattutto al Green Deal e alla trasformazione digitale delle nostre società. Allo stesso tempo si sottolinea la opportunità di avere nuove risorse proprie che possano finanziare il prossimo Quadro finanziario pluriennale, senza un incremento dei contributi nazionali. Inoltre, la relazione fissa le priorità che dovrebbero essere al centro del bilancio del prossimo anno ,come ad esempio: European social Pillar, lotta al terrorismo, protezione civile, sicurezza, Erasmus+, cooperazione internazionale e diritti umani, migranti, e non da ultimo, politica agricola comune.
Sebbene sia stato sempre molto cauto a votare a favore agli incrementi di bilancio, ho ritenuto che la situazione particolare di emergenza richieda delle risposte ambiziose e per questo, ho espresso voto positivo.

Uvolnění prostředků z Evropského fondu pro přizpůsobení se globalizaci: technická pomoc z podnětu Komise (A9-0109/2020 - Victor Negrescu) IT

17-06-2020

Il Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione è stato creato al fine di fornire ulteriore assistenza ai lavoratori che soffrono delle conseguenze di importanti cambiamenti strutturali negli schemi del commercio mondiale.
Come ogni anno, la Commissione ha adottato una nuova proposta di decisione sulla mobilitazione del FEG, per un valore di 345 000 € dal Fondo, che copre l'assistenza tecnica alla Commissione. L'obiettivo dell'assistenza tecnica è finanziare il monitoraggio e la raccolta di dati, informazioni, e fornire consulenza agli Stati membri sull'uso, il seguito e la valutazione del FEG. Mi sono astenuto su questa richiesta perché ritengo che la Commissione dovrebbe utilizzare le sue risorse amministrative interne e non attingere al Fondo, che deve essere preservato in modo da garantire la massima disponibilità possibile per i lavoratori che ne fruiscono.

Kontakt

Bruxelles

Strasbourg