Please fill this field
Fabio Massimo CASTALDO Fabio Massimo CASTALDO
Fabio Massimo CASTALDO

No inscritos

Italia - Movimento 5 Stelle (Italia)

Fecha de nacimiento : ,

Inicio Fabio Massimo CASTALDO

Vicepresidente

PE
Parlamento Europeo
Responsabilidades como Vicepresidente:
  • Derechos humanos y democracia, excepto la Red Sájarov (en colaboración con la vicepresidenta Heidi HAUTALA)
  • Miembro del Grupo de Trabajo sobre Edificios, Transportes y Parlamento Verde
  • Miembro del Grupo de Trabajo sobre la Estrategia de Innovación de las TIC
  • Sustituto del presidente para los órganos multilaterales (fuera del ámbito de la seguridad), en particular las Naciones Unidas y la OMC
  • Sustituto del presidente para contactos con las asociaciones empresariales europeas
  • Sustituto del presidente para Latinoamérica (en colaboración con la vicepresidenta Dita CHARANZOVÁ)

Miembro

BURO
Mesa del Parlamento Europeo
AFET
Comisión de Asuntos Exteriores
AFCO
Comisión de Asuntos Constitucionales
SEDE
Subcomisión de Seguridad y Defensa
DMAG
Delegación para las Relaciones con los Países del Magreb y la Unión del Magreb Árabe, incluidas la Comisión Parlamentaria Mixta UE-Marruecos, la Comisión Parlamentaria Mixta UE-Túnez y la Comisión Parlamentaria Mixta UE-Argelia
DLAT
Delegación en la Asamblea Parlamentaria Euro-Latinoamericana

Suplente

ECON
Comisión de Asuntos Económicos y Monetarios
FISC
Subcomisión de Asuntos Fiscales
D-CL
Delegación en la Comisión Parlamentaria Mixta UE-Chile
DSCA
Delegación en la Comisión Parlamentaria de Asociación UE-Armenia, en la Comisión Parlamentaria de Cooperación UE-Azerbaiyán y en la Comisión Parlamentaria de Asociación UE-Georgia
DMED
Delegación en la Asamblea Parlamentaria de la Unión por el Mediterráneo
DEPA
Delegación en la Asamblea Parlamentaria Euronest

Últimas actividades

Aplicación de las normas de seguridad e interoperabilidad ferroviarias en el túnel del canal de la Mancha (C9-0212/2020) IT

08-10-2020
Explicaciones de voto por escrito

Nel 1986 Francia, Regno Unito e Irlanda del Nord hanno siglato un trattato per vigilare attraverso una commissione intergovernativa su tutte le questioni riguardanti la costruzione e l'esercizio del collegamento fisso sotto la Manica.
All’epoca si trattava di 3 Nazioni facenti parti dell’ Unione europea.
Terminato il periodo di transizione, tuttavia, la commissione intergovernativa diverrà un organismo istituito da uno Stato membro e da un paese terzo.
Ritengo opportuno che la commissione intergovernativa rimanga questa stessa autorità già esistente, dunque appoggio la modifica della direttiva (UE) 2016/798 in oggetto affinché questo sia possibile.

Decisión por la que se otorgan poderes a Francia para celebrar un acuerdo internacional sobre el túnel del canal de la Mancha (C9-0211/2020) IT

08-10-2020
Explicaciones de voto por escrito

La relazione in oggetto, e che ha il mio sostegno, propone di autorizzare la Francia a negoziare e concludere un accordo internazionale per confermare la commissione intergovernativa attuale come unica autorità nazionale preposta alla sicurezza del collegamento fisso sotto la Manica al fine di garantirne l'esercizio sicuro, efficiente e continuativo.
Tale accordo dovrà garantire che la commissione intergovernativa rispetti le disposizioni del diritto dell'Unione applicabili alle autorità nazionali preposte alla sicurezza, in particolare la direttiva (UE) 2016/798, la direttiva (UE) 2016/797 e il regolamento (UE) 2016/796.
Prevede altresì, in caso di emergenza, che l'autorità nazionale francese preposta alla sicurezza possa temporaneamente assumere la competenza sulla parte del collegamento fisso sotto la Manica sottoposta alla giurisdizione francese e che, qualora si sollevi una controversia relativa a una questione di interpretazione del diritto dell'Unione, la stessa sia sottoposta alla Corte di giustizia dell'Unione europea.

Producción ecológica: fecha de aplicación y otras fechas (C9-0286/2020) IT

08-10-2020
Explicaciones de voto por escrito

L’agricoltura biologica rappresenta un punto fondamentale nella transizione verde che stiamo conducendo verso un sistema alimentare più sostenibile e una migliore protezione della biodiversità.
Il regolamento 2018/848 sulla produzione di prodotti biologici introdurre da un lato nuovi parametri di riferimento per le importazioni biologiche e rafforza i controlli normativi, dall’altro prevede una eliminazione graduale e progressiva delle deroghe e delle esclusioni dalla legislazione esistente.
introduce altresì certificazioni di gruppo per rendere il processo più semplice per i piccoli agricoltori e promuove ‘adozione di un approccio uniforme nei confronti del rischio di contaminazione accidentale da pesticidi.
A seguito di alcuni problemi tecnici e al fine di dare ai Paesi UE più tempo per modernizzare le proprie legislazioni nazionali, la Commissione chiede di posticipare l'entrata in vigore del nuovo regolamento biologico al 1 ° gennaio 2022. Ho sostenuto questa proposta.

Fabio Massimo CASTALDO
Fabio Massimo CASTALDO

En EP NEWSHUB

Sinceramente mi rattrista molto vedere #Calenda candidato sindaco a Roma, dopo essere stato eletto al Parlamento Europeo nemmeno 2 anni fa. Già vuole abbandonare il suo seggio? Serve più rispetto degli elettori, non salti da un'istituzione all'altra. #TG4

Il Presidente Conte sul #mes è stato chiarissimo. È un dibattito che esiste solo in Italia, nessun altro Pese sta pensando di accedervi. Tutti sanno benissimo che esistono condizionalità. Concentriamoci sui 4miliardi appena stanziati per la sanità dal governo #tg4

Mi sembra che di ogni questione si cerchi di fare una polemica, le opposizioni sono sempre coinvolte e ascoltare quando fanno proposte costruttive. Si parla tanto dell'Italia, ma la Francia ha più di 30mila contagi al giorno e il Belgio va verso i 10mila. #TG4

Contacto

Bruxelles

Strasbourg