Please fill this field
Simona BONAFÈ Simona BONAFÈ
Simona BONAFÈ

Grúpa an Aontais Fhorásach na Sóisialaithe agus na nDaonlathaithe i bParliament na hEorpa

Leas-Chathaoirleach

an Iodáil - Partito Democratico (an Iodáil)

Dáta Breithe : , Varese

Baile Simona BONAFÈ

Comhalta

ENVI
An Coiste um an gComhshaol, um Shláinte Phoiblí agus um Shábháilteacht Bia
D-CN
An Toscaireacht don chaidreamh le Daon-Phoblacht na Síne
DPAP
An Toscaireacht don chaidreamh leis an bParlaimint Phan-Afracach

Comhalta ionadaíoch

ITRE
An Coiste um Thionsclaíocht, um Thaighde agus um Fhuinneamh

Gníomhaíochtaí is déanaí

Preparation of the European Council meeting of 10-11 December 2020 (debate) IT

25-11-2020 P9_CRE-PROV(2020)11-25(3-029-0000)
Ionchur sna díospóireachtaí ag an suí iomlánach
25-11-2020
Written explanations of vote

La libertà, il pluralismo e l’indipendenza dei media e la sicurezza dei giornalisti sono elementi fondamentali per garantire il diritto alla libertà di espressione e di informazione nonché strumenti essenziali per il corretto funzionamento democratico della nostra Unione.
Il ruolo dei media all’interno delle società democratiche è quello di favorire l’informazione dei propri cittadini e la loro conseguente partecipazione alla vita sociale e politica del Paese.
Negli ultimi anni, la libertà dei media ha subito un deterioramento in alcuni Stati membri e se da un lato il protrarsi della crisi legata al COVID-19 ha contribuito ad aggravare tale deterioramento, dall’altro ha messo in evidenza l’importanza dei media e del diritto dei cittadini ad accedere a informazioni affidabili e diversificate.
Attraverso la risoluzione approvata dal Parlamento, chiediamo ai Paesi UE di agire per una migliore protezione dei giornalisti, di potenziare il proprio quadro giuridico per contrastare l’incitamento all’odio online e alla disinformazione, e di lavorare per continuare a garantire il pluralismo dei media. Invitiamo inoltre la Commissione ad approfondire, nella sua annuale valutazione sullo Stato di diritto, i livelli di trasparenza e di interferenza privata e governativa nei media per ciascun Stato membro.

25-11-2020
Written explanations of vote

Il Parlamento chiede alla Commissione di elaborare una nuova strategia industriale che tenga conto anche dell’impatto della pandemia COVID-19 sulle industrie europee.
La nuova strategia dovrebbe costituirsi di due fasi principali: una prima fase incentrata sulla ripresa del sistema produttivo europeo post-emergenza, e una seconda fase di costruzione di un sistema industriale resiliente sotto il profilo ambientale e socio-economico.
Una strategia industriale, oltretutto, necessaria per il raggiungimento dell’obiettivo della neutralità climatica entro il 2050 e per la piena realizzazione del Green Deal europeo.
Il rapporto approvato si articola attorno ad alcuni punti fondamentali, tra cui: una particolare attenzione alla formazione e agli investimenti in ricerca e innovazione per salvaguardare i posti di lavoro, una revisione delle regole sulla concorrenza per proteggere l’autonomia strategica dell’UE, delle misure ad-hoc che consentano alle PMI una equa partecipazione con le grandi imprese verso la doppia transizione, e proposte in grado di fornire alle imprese adeguati strumenti per contribuire alla riduzione delle emissioni di CO2 in linea con la Climate Law. Infine, per garantire efficacia e pragamtsimo, auspichiamo sempre analisi d’impatto della Commissione per calibrare al meglio i provvedimenti da adottare e gli strumenti messi in campo.

Simona BONAFÈ
Simona BONAFÈ

Ar MHOL NUACHTA PE

RT @Linkiesta: La giuria composta da @emmabonino, @mara_carfagna, @LiaQuartapelle, @zafesova, @Sofiajeanne, @FlaviaPerina, @andreeshammah e @simonabonafe, sceglierà la donna che nel 2020 si è più distinta nella politica del nostro continente. Su @europea_lk https://t.co/CNEQ88SWcq 

Teagmháil

Bruxelles

Strasbourg