Please fill this field
Nicola DANTI Nicola DANTI
Nicola DANTI

Grúpa Renew Europe

Comhalta

an Iodáil - Italia Viva (an Iodáil)

Dáta Breithe : , Pelago (FI)

Baile Nicola DANTI

Comhalta

ITRE
An Coiste um Thionsclaíocht, um Thaighde agus um Fhuinneamh
DMER
An Toscaireacht don chaidreamh le Mercosur
DLAT
An Toscaireacht chun an Tionóil Pharlaimintigh idir an Eoraip agus Meiriceá Laidineach

Comhalta ionadaíoch

INTA
An Coiste um Thrádáil Idirnáisiúnta
TRAN
An Coiste um Iompar agus um Thurasóireacht
D-CN
An Toscaireacht don chaidreamh le Daon-Phoblacht na Síne
DASE
An Toscaireacht don chaidreamh le tíortha na hÁise Thoir Theas agus Comhlachas Náisiúin na hÁise Thoir Theas (ASEAN)

Gníomhaíochtaí is déanaí

OPINION on A New Industrial Strategy for Europe EN

26-06-2020 INTA_AD(2020)650380 PE650.380v04-00 INTA
Tuairimí - mar scáthrapóirtéir
Markus BUCHHEIT
19-06-2020
Written explanations of vote

. – Ho votato a favore della costituzione di una Commissione d'inchiesta, incaricata di esaminare le denunce di infrazione o di cattiva amministrazione, nell'applicazione del diritto dell'Unione in materia di protezione degli animali durante il trasporto all'interno e al di fuori dell'Unione. A partire dal 2007, infatti, sono state ricevute circa duecento segnalazioni, grazie al supporto delle associazioni per i diritti degli animali, che hanno messo in luce le violazioni gravi e sistematiche delle disposizioni incluse nel Regolamento 1/2005 sul trattamento degli animali, in particolare quelle relative al trasporto degli animali vivi nel mercato unico e verso paesi terzi. Il benessere degli animali e la loro salute, in particolare quelli allevati per la produzione di alimenti, influenza la sicurezza della catena alimentare e può avere un impatto diretto sui consumatori. Per questo motivo, è importante assicurare la corretta applicazione della legislazione europea in materia, che prevede standard tra i più elevati al mondo.

Nicola DANTI
Nicola DANTI

Ar MHOL NUACHTA PE

#Orban pretende che i finanziamenti futuri del #bilancioUE non siano vincolati al rispetto dello stato di diritto. Troppo comodo. Orban scelga: o lo stato di diritto e dunque i finanziamenti oppure uno stato autoritario ma senza i soldi della UE. Tertium non datur.

In Polonia vincono di nuovo i nazionalisti con Duda, ma stavolta con poco più del 50%. In un Paese di fatto diviso a metà il risultato di Trzaskowsi che non ce la fa solo per una manciata di voti è davvero un bel segnale per tutti. Le idee liberali ed europeiste avanzano.

In Polonia vincono di nuovo i nazionalisti con #Duda, ma stavolta con poco più del 50%. In un Paese di fatto diviso a metà il risultato di #Trzaskowsi che non ce la fa solo per una manciata di voti è davvero un bel segnale per tutti. Le idee liberali ed europeiste avanzano.

Teagmháil

Bruxelles

Strasbourg