Please fill this field
Laura FERRARA Laura FERRARA
Laura FERRARA

Nezavisni zastupnici

Italija - Movimento 5 Stelle (Italija)

Datum rođenja : , Napoli

Obrazloženja glasovanja (napisan.) Laura FERRARA

Zastupnici mogu podnijeti pisana obrazloženja glasovanja na plenarnoj sjednici. Članak 194. Poslovnika

Krčenja šuma (A9-0179/2020 - Delara Burkhardt) IT

22-10-2020

Ritengo questa relazione meritevole di sostegno in quanto prevede un progresso importante verso il contenimento e l’inversione del processo di deforestazione globale, fondamentale per proteggere la biodiversità, per l’assorbimento del carbonio e per lo sviluppo sostenibile delle comunità locali. I consumi dell'UE contribuiscono per circa il 10% alla deforestazione globale. Questa iniziativa fornisce valide raccomandazioni per la definizione di un quadro giuridico europeo che preveda obblighi di tracciabilità e obiettivi diretti a garantire che le catene di approvvigionamento del mercato europeo non includano prodotti che possano mettere in pericolo le foreste, gli ecosistemi, popolazioni indigene e i diritti umani in generale. Dichiaro, pertanto, il mio voto favorevole.

Ekonomske politike europodručja u 2020. (A9-0193/2020 - Joachim Schuster) IT

21-10-2020

La pandemia da Covid-19 ha determinato una crisi economica senza precedenti e nonostante lo shock sia simmetrico, l'impatto varia notevolmente tra gli Stati membri, in base alla gravità della situazione epidemiologica, la severità delle misure di contenimento, le condizioni iniziali ecc.. Anche dopo la crisi per molti paesi sarà difficile affrontare le conseguenze legate ad austere regole riguardanti stabilità e crescita. Bisognerà evitare il ritiro prematuro di tutte quelle misure a sostegno della ripresa e prevedere maggiori tutele per le categorie lavorative più vulnerabili. Anche se condivido la necessità di una revisione dell'attuale quadro finanziario ed economico per migliorare la convergenza economica e sociale, il testo presentato è in contraddizione con l'austerità di determinate politiche europee e non fornisce una risposta solida alle sfide del periodo post-crisi per quanto riguarda sviluppo sostenibile, diritti sociali e obiettivi del Green Deal. Per questo motivo, dichiaro il mio voto contrario.

Sustav građanskopravne odgovornosti za umjetnu inteligenciju (A9-0178/2020 - Axel Voss) IT

20-10-2020

L'Intelligenza Artificiale guiderà la rivoluzione tecnologica dei prossimi anni e trasformerà radicalmente il nostro presente e futuro. Se implementata con responsabilità e con le adeguate salvaguardie, l'IA genererebbe un sostanziale valore aggiunto economico e sociale entro il 2030. Sostengo la proposta di istituire un regime di responsabilità extracontrattuale per le applicazioni di l'IA, che, in linea con le ambizioni di M5S, riduca gli attuali rischi associati all'incertezza giuridica e aumenti gli standard di sicurezza, prevedendo al contempo un diritto al risarcimento per coloro che potrebbero subire un danno alla vita, alla salute, all'integrità fisica e al patrimonio da parte dei sistemi di IA. Dichiaro, pertanto, il mio voto favorevole.

Ekološka proizvodnja: početak primjene i drugi datumi (C9-0286/2020) IT

08-10-2020

L'agricoltura biologica dovrebbe rappresentare un alleato fondamentale nella transizione verso un sistema alimentare più sostenibile e una migliore protezione della biodiversità. Consapevole della sua importanza, la sfida senza precedenti della pandemia di COVID-19 ha esercitato un'ulteriore pressione sulla transizione degli Stati membri verso il nuovo quadro normativo per la produzione biologica. Si è reso necessario un adattamento sostanziale in questo settore in termini di produzione, commercializzazione, controlli e scambi internazionali, in modo che gli Stati membri abbiano il tempo necessario per modernizzare le proprie legislazioni in materia. Pertanto dichiaro il mio voto favorevole.

Vladavina prava i temeljna prava u Bugarskoj (B9-0309/2020) IT

08-10-2020

Sostengo la proposta di risoluzione sulla questione del rispetto dello Stato di diritto e diritti fondamentali in Bulgaria, così come il popolo bulgaro nelle sue legittime richieste e aspirazioni di giustizia, trasparenza e democrazia. Recentemente sono state sollevate preoccupazioni riguardo all'indipendenza del potere giudiziario, all'uso improprio dei fondi UE, agli ostacoli al diritto di voto e alla libertà di espressione, ai risultati insufficienti e ai maggiori sforzi da compiere nella lotta alla corruzione e alla criminalità organizzata. Considerando che le minacce allo stato di diritto in uno Stato membro sono dannose per la fiducia e la cooperazione tra Stati, minando la credibilità dell'UE nel suo complesso, ritengo condivisibile il percorso indicato nella risoluzione per il perseguimento e il rispetto dei valori comuni su cui l'UE si fonda. Dichiaro pertanto il mio voto favorevole.

Europski propis o klimi (A9-0162/2020 - Jytte Guteland) IT

07-10-2020

Sono pienamente condivisibili le priorità dell'UE di fare dell'Europa il primo continente in grado di raggiungere la neutralità climatica, al più tardi nel 2050. La legge europea sul clima, pietra angolare dell'European Green Deal, risponde all'urgente necessità di una strategia per limitare il riscaldamento globale al di sotto di 1,5º C, al fine di evitare danni irreparabili per le economie, gli ecosistemi e le società europee. A tal proposito, e in linea con l'ambizione delle richieste dell'M5S per il raggiungimento di obiettivi intermedi lungo questo percorso, la proposta di regolamento rafforza la credibilità dell'impegno per la neutralità climatica, anche con la previsione della coerenza delle iniziative della Commissione (in materia legislativa e di bilancio) con gli obiettivi climatici del 2030 e 2050. Dichiaro, pertanto, il mio voto favorevole.

Europska strategija za šume - daljnji koraci (A9-0154/2020 - Petri Sarvamaa) IT

07-10-2020

La revisione della strategia forestale dell'UE è fondamentale per raggiungere gli obiettivi del Green Deal europeo, preservando il ruolo multifunzionale delle foreste attraverso un modello comune di gestione sostenibile che rafforzi la sostenibilità ambientale, economica e sociale. In considerazione dei crescenti danni alle foreste dell'UE e delle minacce derivanti dai cambiamenti climatici e dalle attività umane, sono necessari meccanismi per prevenire la distruzione degli ecosistemi e per promuovere la resilienza delle foreste. A questo proposito, e in linea con il parere del Comitato ENVI, un impegno più ambizioso per un uso veramente sostenibile della biomassa legnosa è essenziale per preservare il ruolo delle foreste nell'assorbire le emissioni di carbonio. Inoltre, in una visione in cui un ruolo cruciale è svolto dalla tutela della biodiversità forestale, soprattutto in alcune aree europee, non dovrebbero trovare spazio forme di attività umane particolarmente invasive, come quella venatoria, che rischiano di mettere in pericolo il delicato equilibrio degli ecosistemi.

Izvoz oružja: provedba Zajedničkog stajališta 2008/944/ZVSP IT

16-09-2020

La ricerca di una maggiore convergenza nelle politiche e nel processo decisionale legato all'export di armi e il rafforzamento della capacità degli Stati membri nell'attuazione di procedure rigorose per il rispetto degli embarghi sulle armi, sono obiettivi rilevanti per sostenere la pace e la stabilità nelle aree dove si registrano conflitti. Trovo condivisibile la proposta di creare un duplice meccanismo relativo al rispetto degli 8 criteri della posizione comune del 2008, sia sotto il profilo del monitoraggio e controllo, sia sotto quello sanzionatorio in caso di violazione.
Dichiaro, pertanto, il mio voto favorevole.

Zaključci s izvanrednog sastanka Europskog vijeća od 17. do 21. srpnja 2020. (B9-0229/2020) IT

23-07-2020

La pandemia da COVID-19, determinando in Europa e nel mondo una crisi senza precedenti per persone, famiglie, lavoratori e imprese, va affrontata con una risposta straordinaria, ambiziosa e all'insegna della solidarietà. Nell'accordo sul Recovery Fund, ottenuto con una negoziazione complessa, il ruolo svolto dal Governo italiano e dal Presidente del Consiglio Conte è stato fondamentale per non mettere in pericolo il raggiungimento di soluzioni comuni di interesse generale. Anche se l'Italia, il Paese più colpito dal virus, ha ottenuto la quota maggiore del fondo, questo risultato è un successo anche per quell'Europa che vuole essere una vera comunità. La sfida futura sarà ora quella di vigilare sui fondi che arriveranno affinché siano spesi tempestivamente e con efficienza, stimolando la ripresa e dando ai cittadini le risposte che stanno attendendo. Tutto questo dovrà avvenire senza penalizzare gli obiettivi nel campo dell'innovazione e della transizione verso un'economia verde capace di raggiungere la neutralità climatica, salvaguardare i livelli occupazionali e creare nuove opportunità nel mercato del lavoro. Dichiaro, pertanto, il mio voto favorevole.

Izmjena Uredbe (EU) br. 1303/2013 u pogledu sredstava za posebnu dodjelu za Inicijativu za zapošljavanje mladih (A9-0111/2020 - Younous Omarjee) IT

08-07-2020

Con una modifica del regolamento (UE) n. 1303/2013 è possibile aumentare lo stanziamento specifico destinato all'iniziativa a favore dell'occupazione giovanile (IOG). L'IOG fornisce un sostegno per il contrasto alla disoccupazione giovanile laddove si presenta a livelli molto elevati e si rivolge soprattutto ai giovani che non studiano, non lavorano e non seguono un corso di istruzione o formazione, inclusi i disoccupati di lunga durata e quelli che non sono iscritti presso i servizi per l'impiego, in modo che possano beneficiare di un sostegno mirato. L'Iniziativa sostiene generalmente l'offerta di apprendistati, tirocini, inserimenti professionali e ulteriori studi volti al conseguimento di una qualifica. Dichiaro pertanto il mio voto favorevole.

Kontakt

Bruxelles

Strasbourg