Dino GIARRUSSO
Dino GIARRUSSO
Italia

Data di nascita : ,

9ª legislatura Dino GIARRUSSO

Gruppi politici

  • 02-07-2019 / 15-07-2024 : Non iscritti

Partiti nazionali

  • 02-07-2019 / 25-05-2022 : Movimento 5 Stelle (Italia)
  • 26-05-2022 / 15-07-2024 : Indipendente (Italia)

Deputati

  • 02-07-2019 / 19-01-2022 : Commissione per l'agricoltura e lo sviluppo rurale
  • 02-07-2019 / 15-07-2024 : Delegazione per le relazioni con la Repubblica federativa del Brasile
  • 20-01-2022 / 15-07-2024 : Commissione per l'agricoltura e lo sviluppo rurale

Membro sostituto

  • 02-07-2019 / 19-01-2022 : Commissione per il commercio internazionale
  • 02-07-2019 / 15-07-2024 : Delegazione alla commissione parlamentare mista UE-Turchia
  • 20-01-2022 / 15-07-2024 : Commissione per il commercio internazionale

Attività parlamentari principali

Interrogazioni orali

Una commissione, un gruppo politico o almeno il 5 % dei membri che compongono il Parlamento possono rivolgere interrogazioni con richiesta di risposta orale seguita da discussione alla Commissione europea, al Consiglio o al vicepresidente della Commissione/alto rappresentante dell'Unione. Articolo 136 del regolamento

Altre attività parlamentari

Dichiarazioni di voto scritte

I deputati possono rilasciare una dichiarazione scritta sul proprio voto in Aula. Articolo 194 del regolamento

Garantire la sicurezza dei prodotti nel mercato unico (A9-0207/2020 - Marion Walsmann)

25-11-2020

Ho sostenuto la proposta perché trovo fondamentale che la durabilità e la riparabilità dei prodotti debbano essere alla base per una reale economia circolare.

Rafforzamento della libertà dei media: protezione dei giornalisti in Europa, incitamento all'odio, disinformazione e ruolo delle piattaforme (A9-0205/2020 - Magdalena Adamowicz)

25-11-2020

Abbiamo appoggiato questa risoluzione perché nel testo si esprime preoccupazione per lo stato del giornalismo in Europa, in particolare di quello investigativo, anche alla luce delle uccisioni avvenute in Slovacchia e a Malta, se ne ricorda il ruolo fondamentale nel combattere il crimine organizzato e nell'assicurare lo stato di diritto e in generale, il buon funzionamento di un sistema democratico.
Nella risoluzione si chiede l'istituzione di un quadro giuridico per tutelare correttamente i giornalisti al fine di fornire loro un'adeguata protezione contro violenze, minacce e intimidazioni. Abbiamo chiesto inoltre alle persone che ricoprono incarichi ufficiali e pubblici e ai rappresentanti delle autorità di astenersi dall'utilizzare un linguaggio denigratorio nei confronti dei giornalisti. Vi è inoltre un capitolo dedicato alla disinformazione e al ruolo delle tecnologie digitali e i social media nel diffondere la disinformazione e i messaggi di odio. Si chiede in questo contesto una maggiore collaborazione tra le piattaforme e le autorità di contrasto. Ottima risoluzione.

Mobilitazione del Fondo di solidarietà dell'Unione europea: assistenza alla Croazia e alla Polonia in relazione a una calamità naturale e versamento di anticipi a Croazia, Germania, Grecia, Ungheria, Irlanda, Portogallo e Spagna in relazione a un'emergenza sanitaria pubblica (A9-0221/2020 - Olivier Chastel)

23-11-2020

Trovo sempre corretta la mobilitazione del fondo di solidarietà da parte dell'Unione europea.
Soprattutto quando si parla di catastrofi naturali, con l'augurio che queste ci servano per farci capire che non c'è più tempo da perdere per tutelare l'eco sistema al fine di prevenire future catastrofi.

Interrogazioni scritte

I deputati possono rivolgere un numero definito di interrogazioni con richiesta di risposta scritta al Presidente del Consiglio europeo, al Consiglio, alla Commissione e al vicepresidente della Commissione/alto rappresentante dell'Unione. Articolo 138 e allegato III del regolamento

Interrogazioni all'Ufficio di presidenza, alla Conferenza dei presidenti e ai questori

I deputati possono presentare al Presidente interrogazioni attinenti all'esercizio da parte dell'Ufficio di presidenza, della Conferenza dei presidenti e dei questori delle rispettive attribuzioni. Articolo 32, paragrafo 2, del regolamento

Interrogazioni alla BCE e concernenti l'MVU e l'SRM

I deputati possono rivolgere alla BCE interrogazioni con richiesta di risposta scritta e presentare interrogazioni concernenti il meccanismo di vigilanza unico e il meccanismo di risoluzione unico. Tali interrogazioni sono innanzitutto presentate al presidente della commissione competente. Articoli 140 e 141 e allegato III del regolamento

Risposte alle interrogazioni alla BCE e concernenti l'MVU e l'SRM

Risposta alle interrogazioni alla BCE e alle interrogazioni concernenti il meccanismo di vigilanza unico e il meccanismo di risoluzione unico. Articoli 140 e 141 e allegato III del regolamento

Proposte di risoluzione individuali

A norma dell'articolo 143 del regolamento del Parlamento europeo, ogni deputato può presentare individualmente una proposta di risoluzione su un argomento rientrante nell'ambito delle attività dell'Unione europea. Tali proposte di risoluzione esprimono le posizioni dei singoli deputati che le hanno presentate. Le proposte ricevibili sono deferite alla commissione competente, la quale decide se dare seguito alla proposta di risoluzione e, in caso affermativo, quale procedura seguire. Quando una commissione decide di dare seguito a una proposta di risoluzione, questa pagina riporta informazioni più dettagliate sotto la risoluzione in questione. Articolo 143 del regolamento

Dichiarazioni

Tutte le dichiarazioni riportate di seguito sono state firmate dal deputato, anche se la firma non è visibile nella versione online.