Please fill this field
Marco ZANNI Marco ZANNI
Marco ZANNI

Fractie Identiteit en Democratie

Voorzitter

Italië - Lega (Italië)

Home Marco ZANNI

Lid

BCPR
Conferentie van voorzitters
ECON
Commissie economische en monetaire zaken
D-RS
Delegatie in het Parlementair Stabilisatie- en Associatiecomité EU-Servië

Plaatsvervanger

AFET
Commissie buitenlandse zaken
BUDG
Begrotingscommissie
D-CL
Delegatie in de Gemengde Parlementaire Commissie EU-Chili

Laatste activiteiten

Bankenunie - jaarverslag 2019 (A9-0026/2020 - Pedro Marques) IT

19-06-2020
Schriftelijke stemverklaringen

. – Rinnovo la nostra contrarietà all’Unione bancaria, espressione dell'inadeguatezza e della dannosità delle regole UE nel gestire le cause delle crisi bancarie. Il fallimento di questo progetto comincia dal primo pilastro della vigilanza che ha creato gravi asimmetrie penalizzando soprattutto le banche con un modello di business incentrato sul credito, caricate di eccessivi requisiti di capitale. Diversamente, sono stati agevolati gli istituti più esposti sui titoli finanziari illiquidi, come ad esempio i derivati. Il secondo pilastro, che tratta la Risoluzione delle crisi bancarie nella direttiva BRRD, ha introdotto il pericoloso principio del bail-in trasferendo i rischi della cattiva gestione degli istituti bancari e gli errori della vigilanza sui risparmiatori incolpevoli, col risultato di rendere il sistema di cassa europeo più instabile e favorire le fughe di capitali. Il terzo e ultimo pilastro, che riguarda la garanzia comune dei depositi, risulta tuttora incompiuto a distanza di oltre dieci anni dall’ultima crisi, a ulteriore dimostrazione della mancata riuscita dell'intero progetto dell'Unione Bancaria. La risoluzione in voto oggi contiene oltretutto un riferimento esplicito a un presunto accordo di riforma di massima raggiunto sul MES in Eurogruppo, poco fedele alla realtà visto il dibattito ancora in corso negli Stati membri. Per questi motivi ho deciso di votare in modo contrario alla Relazione.

Marco ZANNI
Marco ZANNI

op EP NEWSHUB

RT @massimogara: Questo tw spiega tante cose. https://t.co/q7GMtYdW7T  https://t.co/4dQwtAfYA1 

Ma i 5s sempre pronti a gridare all'"alleato fassista di salveneehhh" hanno niente da dire? https://t.co/ztIAO7g9a2 

#Michel ora in conferenza stampa spiega che paesi beneficiari soldi #RecoveryFund dovranno rispettare raccomandazioni su riforme fatte da #UE negli ultimi anni: un mix di aumenti tasse, riforme del lavoro e delle pensioni. In un modo o nell'altro vogliono comunque la #Troika

Contact

Bruxelles

Strasbourg