Please fill this field
Matteo ADINOLFI Matteo ADINOLFI
Matteo ADINOLFI

Fractie Identiteit en Democratie

Lid

Italië - Lega (Italië)

Geboortedatum : , Latina

Home Matteo ADINOLFI

Lid

CONT
Commissie begrotingscontrole
DARP
Delegatie voor de betrekkingen met het Arabisch schiereiland

Plaatsvervanger

BUDG
Begrotingscommissie
ITRE
Commissie industrie, onderzoek en energie

Laatste activiteiten

Actieprogramma voor de Unie op het gebied van gezondheid voor de periode 2021-2027 (“EU4Health-programma”) (A9-0196/2020 - Cristian-Silviu Buşoi) IT

13-11-2020
Schriftelijke stemverklaringen

Ho espresso voto favorevole rispetto al programma in oggetto. Il programma è finalizzato a fornire sostegno alle azioni che aumenteranno la sicurezza della produzione, dell’approvvigionamento, della gestione e della distribuzione di farmaci e dispositivi medici nell’Unione e ridurranno la dipendenza dai Paesi terzi, incoraggiando allo stesso tempo la diversificazione delle catene di approvvigionamento, promuovendone la produzione nell’UE.
Inoltre, al fine di ridurre quanto più possibile le conseguenze per la sanità pubblica di gravi minacce per la salute a carattere transfrontaliero, le azioni sostenute nel contesto di tale programma dovrebbero poter riguardare il coordinamento delle attività che rafforzano l’interoperabilità e la coerenza dei sistemi sanitari degli Stati.
Positivo anche il riferimento esplicito alle azioni volte a integrare la salute mentale in tutti gli ambiti, anche negli ambienti di lavoro e nelle scuole, e promuovere azioni per combattere la depressione e il suicidio e per attuare cure integrative per la salute mentale, come da emendamento presentato dal Gruppo ID e inserito nel programma stesso.

Investeringsplan voor een duurzaam Europa – financiering van de Green Deal (A9-0198/2020 -Siegfried Mureşan, Paul Tang) IT

13-11-2020
Schriftelijke stemverklaringen

La proposta di risoluzione in oggetto si pone l’obiettivo di indagare le modalità di finanziamento del Green Deal e degli investimenti sostenibili. Ciò avverrà fondamentalmente in quattro modalità: attraverso il bilancio dell’Unione, attraverso le istituzioni monetarie e finanziarie (come la BEI), mediante la mobilitazione di investimenti privati, ed infine attraverso investimenti pubblici.
Nonostante, quindi, una forte connotazione green, la proposta contiene comunque alcuni interessanti spunti come la maggiore protezione del settore della pesca e dell’agricoltura, nonché la valorizzazione delle banche nazionali di promozione. Ho scelto di adottare una posizione di astensione per dare il segnale di non essere contrario alla sensibilità ambientale, ma con uno spirito conservativo rispetto alle criticità della proposta, quali l’appello all’introduzione delle risorse proprie e il riferimento costante alla tassonomia

InvestEU-programma (A9-203/2020 - José Manuel Fernandes, Irene Tinagli) IT

13-11-2020
Schriftelijke stemverklaringen

Ho espresso voto positivo in riferimento al proposta della Commissione per la creazione del programma InvestEU per il Quadro Finanziario Pluriennale 2021-2027, al fine di riunire in un’unica struttura tutti i finanziamenti del bilancio UE sotto forma di prestiti e garanzie.
Il programma vuole definire una strategia dell’UE per colmare le persistenti lacune in materia di investimenti nell’Unione in settori quali i nuovi modelli di mobilità, le energie rinnovabili, l’efficienza energetica, la ricerca e l’innovazione, la digitalizzazione, l’istruzione e le competenze, l’economia sociale e le infrastrutture, l’economia circolare, il capitale naturale, l’azione per il clima o la creazione e la crescita delle piccole e medie imprese.
Nonostante alcuni punti da tenere comunque sotto osservazione, fra cui dei target ‘green’ di difficile attuazione, la proposta sembra rappresentare un buon strumento di sostegno agli investimenti pubblici e privati, specie nell’ambito della ripresa dopo la pandemia COVID e soprattutto sono apprezzabili le due finestre aggiunte (specie quella sulle infrastrutture che è riservata solo agli Stati dell’Unione). Inoltre, non vi sono condizionalità per gli Stati membri. Si spiega dunque così il mio voto favorevole.

Contact

Bruxelles

Strasbourg