Stefania ZAMBELLI Stefania ZAMBELLI
Stefania ZAMBELLI

Grupo Identidade e Democracia

Membro

Itália - Lega (Itália)

Página inicial Stefania ZAMBELLI

Membro

EMPL
Comissão do Emprego e dos Assuntos Sociais
BECA
Comissão Especial sobre a Luta contra o Cancro
DSEE
Delegação para as Relações com a Bósnia-Herzegovina e o Kosovo

Membro suplente

REGI
Comissão do Desenvolvimento Regional
PETI
Comissão das Petições
D-UA
Delegação à Comissão Parlamentar de Associação UE-Ucrânia

Últimas atividades

Capacitar os jovens europeus: emprego e relançamento social após a pandemia (debate) IT

20-01-2022 P9_CRE-PROV(2022)01-20(4-158-9375)
Contributos para os debates em sessão plenária

Regulamento Serviços Digitais (A9-0356/2021 - Christel Schaldemose) IT

20-01-2022
Declarações de voto escritas

Il testo in commento ha per oggetto la Legge sui servizi digitali, anche indicata come DSA. La succitata legge ha il fine di rappresentare una delle misure di maggiore importanza nel più ampio quadro della Strategia europea per il digitale, integrando e sostituendo parzialmente le norme che armonizzano l’attività di prestazione transfrontaliera dei servizi digitali nel mercato interno europeo, così come ad oggi contenute nella Direttiva E-Commerce. Il fine che la Legge sui servizi digitali si impone è quello di rimuovere i contenuti illegali online di modo da contribuire alla sicurezza online ed alla protezione dei diritti fondamentali, rivolgendosi a tutti i prestatori di servizi intermediari e con particolare riguardo alle piattaforme online, ovverosia i social media e i mercati online. Il testo, seppur presenti degli aspetti positivi ed una finalità condivisibile, è intriso, al contempo, di determinate criticità che mi hanno portata a formulare un voto negativo. Ritengo, anzitutto, di non condividere, in tema di segnalazioni di contenuti online non informati alle norme, la prelazione che viene data a quelle pervenute dai “trusted flaggers”, rispetto a quelle notificate da un utente comune. Inoltre non ho ritenuto opportuno, nella parte del testo relativa alla valutazione e attenuazione dei rischi svolta dalle piattaforme di grandi dimensioni, la mancanza di precisione nel delineare il concetto di “contenuto dannoso”, con le relative ricadute sulla libertà di espressione dei cittadini e sul diritto all’informazione. In ultimo, non è condivisibile, per quanto riguarda la Governance del DSA, lo sbilanciamento dei poteri di vigilanza, indagine e monitoraggio delle piattaforme di grandi dimensioni a beneficio della Commissione e a scapito del Comitato europeo per i servizi digitali.

Proteção dos animais durante o transporte (Recomendação) (B9-0057/2022) IT

20-01-2022
Declarações de voto escritas

La Relazione oggetto di votazione consiste in una serie di raccomandazioni in materia di trasporto di animali. Ai fini di una maggiore completezza espositiva, occorre precisare che il Parlamento europeo, nella data del 19 giugno 2020, ha istituito la commissione ANIT, avente il potere di indagare su presunte violazioni nell’applicazione del diritto unionale in materia di protezione degli animali durante il trasporto all’interno e all’esterno dell’Unione europea. A seguito delle indagini svolte, mediante audizioni con esperti, missioni di accertamento e invio di testimoni, i deputati della succitata commissione d’inchiesta hanno adottato una serie di raccomandazioni volte ad implementare le modalità di controllo e monitoraggio durante il viaggio, favorire una transizione verso un sistema di trasporto di embrioni e sperma, in luogo di quello di animali da riproduzione, e di carcasse e carni, piuttosto che quello di animali vivi da macello. Inoltre, la lettera delle raccomandazioni richiede che vengano maggiormente considerate tutte quelle specie che non sono, allo stato attuale, adeguatamente tutelate dal regolamento ad oggi vigente. A seguito di un bilanciamento tra fattori positivi e negativi del testo, ho espresso un voto di astensione per i motivi che vado ad esporre. Non ho ritenuto di condividere la lettera del testo in cui si tratta in maniera eccessivamente generica la negligenza di alcuni operatori del settore, negligenza, questa, che non ritengo appartenga a tutti gli addetti ai lavori. Inoltre, ritengo molte parti del testo eccessivamente ideologiche e dannose per il settore addetto al trasporto di animali, senza che vi sia, tra l'altro, una vera ed efficace soluzione per l'implementazione del benessere animale.

Contacto

Bruxelles

Parlement européen
Bât. ALTIERO SPINELLI
06F366
60, rue Wiertz / Wiertzstraat 60
B-1047 Bruxelles/Brussel
Strasbourg

Parlement européen
Bât. SALVADOR DE MADARIAGA
G06032
1, avenue du Président Robert Schuman
CS 91024
F-67070 Strasbourg Cedex