Mara BIZZOTTO Mara BIZZOTTO
Mara BIZZOTTO

Grupul Identitate și Democrație

Membră

Italia - Lega (Italia)

Data nașterii : , Bassano del Grappa (VI)

Prima pagină Mara BIZZOTTO

Membră

AGRI
Comisia pentru agricultură și dezvoltare rurală
D-US
Delegația pentru relațiile cu Statele Unite

Membru supleant

EMPL
Comisia pentru ocuparea forței de muncă și afaceri sociale
LIBE
Comisia pentru libertăți civile, justiție și afaceri interne
PETI
Comisia pentru petiții
DANZ
Delegația pentru relațiile cu Australia și Noua Zeelandă

Activități recente

Uniunea bancară - raport anual 2019 (A9-0026/2020 - Pedro Marques) IT

19-06-2020
Explicații scrise ale votului

È la relazione annuale con la quale il Parlamento europeo indica le proprie priorità sull’unione bancaria. Non condivido quanto contenuto in questo testo. Sono sempre stata critica rispetto all’Unione bancaria, sia perché ha definito un’eccessiva ingerenza dell’UE nella legislazione italiana, sia per l’obiettivo finale di questo strumento: favorire la concentrazione oligopolista dei grandi istituti a livello UE, e spazzare via il sistema di piccole e medie banche territoriali che in realtà sono gli istituti più attenti alle esigenze e allo sviluppo dei nostri territori. Per tutti questi motivi non ho sostenuto col mio voto questo testo.

Orientări pentru bugetul pe 2021 - Secțiunea a III-a (A9-0110/2020 - Pierre Larrouturou) IT

19-06-2020
Explicații scrise ale votului

Si tratta dell’annuale relazione delle linee guida del Parlamento per l’elaborazione del Bilancio UE per il prossimo anno, che andranno a formare poi gli orientamenti su cui dovrebbe basarsi la Commissione europea per presentare la propria proposta di bilancio.
Mi sarei aspettata un testo ben diverso, che mettesse al centro le priorità di ripresa post emergenza COVID19, invece è la solita riproposizione delle solite posizioni che vanno dalla richiesta di risorse proprie che confluiscano direttamente nel bilancio UE, al continuare ad erogare fondi preadesione ai paesi in via di adesione all’UE compresa la Turchia. Insomma, il Bilancio dell’UE continua a proporsi come uno strumento della dubbia utilità, dal quale ogni anno riceviamo meno benefici in termini economici di quanto normalmente versiamo, e che tutela le priorità di Bruxelles dimenticando le reali necessità dei nostri territori.

Contact

Bruxelles

Strasbourg