Briefing 
 

COVID-19: mitigare le conseguenze sociali ed economiche della crisi 

La perdita di posti di lavoro nell'UE e le modalità per favorire la ripresa economica e sociale dal COVID-19 saranno discusse mercoledì con il Consiglio e la Commissione.

Tra i temi che saranno discussi durante il dibattito figurano gli strumenti per proteggere l'occupazione e il reddito in momenti di crisi economica, il programma SURE, le proposte annunciate dalla Commissione su un salario minimo e sul sistema di riassicurazione contro la disoccupazione, così come il rafforzamento della garanzia per i giovani.


La dimensione sociale della crisi COVID-19 continuerà ad essere attentamente monitorata dal Parlamento, in particolare dalla commissione per l'occupazione e gli affari sociali. È inoltre in cima all'ordine del giorno del lavoro dell'attuale trio di Presidenze del Consiglio dell'UE, composto da Germania, Portogallo e Slovenia.


Secondo Eurostat, il tasso di disoccupazione dell'UE nell’agosto 2020 si attestava al 7,4%, in aumento rispetto al 6,6% dell’agosto 2019


In Italia, il tasso di disoccupazione ad agosto 2020 era del 9,8%, simile al 9,5% di agosto 2019.



Dibattito: mercoledì 21 ottobre

Procedura: dichiarazioni di Consiglio e Commissione