Briefing 
 

Ripresa: proteggere gli investitori riducendo la burocrazia per le imprese 

Il PE discuterà e voterà una serie di disposizioni che aiuteranno le imprese ad accedere a una gamma diversificata di finanziamenti, per sostenere l’economia post-COVID-19.

I deputati procederanno con le votazioni finali sugli adeguamenti della direttiva sui mercati degli strumenti finanziari (MiFID II – Markets in Financial Instruments Directive) e al regolamento sui prospetti. Queste misure dovrebbero facilitare la ripresa economica, riducendo la burocrazia per le aziende e, allo stesso tempo, proteggere gli investitori. Entrambi i regolamenti fanno parte del pacchetto di misure per i mercati capitali e della strategia UE per la ripresa post COVID-19.


L'accordo sulla direttiva sui mercati degli strumenti finanziari, raggiunto nel dicembre scorso con il Consiglio, rimuove gli oneri amministrativi non necessari, trovando un equilibrio tra la protezione degli investitori e il mantenimento di un basso costo di conformità alle regole per le aziende. I cambiamenti si applicano principalmente ai clienti professionali e alle controparti ammissibili, come assicuratori, fondi pensione o istituzioni pubbliche.


Per quanto riguarda l'accordo sui prospetti, si delinea un prospetto temporaneo in forma ridotta, che sarà utilizzabile fino al 31 dicembre 2022. Questo documento semplificato presenta informazioni su società e titoli che offre al pubblico e dovrebbe aiutare le aziende a raccogliere i capitali di cui hanno bisogno per ricostruire rapidamente la loro attività dopo la pandemia.


Il dibattito e le votazioni si terranno mercoledì. I risultati delle votazioni saranno comunicati giovedì.



Dibattito: mercoledì 10 febbraio

Votazione: mercoledì 10 febbraio; risultati giovedì 11 febbraio

Procedura: procedura legislativa ordinaria, accordo in prima lettura