Briefing 
 

Conferenza sul futuro dell'Europa: i Presidenti dell'UE firmeranno la dichiarazione 

La firma di mercoledì metterà in moto la Conferenza, che ha lo scopo di preparare l’UE a affrontare le nuove sfide e rafforzare la solidarietà europea.

La dichiarazione congiunta sulla Conferenza sul futuro dell'Europa sarà firmata mercoledì alle 13.00 dal Presidente Sassoli a nome del Parlamento, dal Primo ministro Costa per il Consiglio e dalla Presidente della Commissione von der Leyen.


L’atto segnerà l’inizio del processo che permetterà ai cittadini di partecipare alla ridefinizione delle politiche e delle istituzioni dell'UE. La dichiarazione include l'impegno delle istituzioni dell'UE "ad ascoltare gli europei e a dare seguito alle raccomandazioni fatte dalla conferenza" in linea con le rispettive competenze sancite dai trattati.


Utilizzando un approccio inclusivo, aperto e trasparente, le persone di ogni provenienza, i rappresentanti della società civile e le parti interessate a livello europeo, nazionale, regionale e locale parteciperanno e stabiliranno il tono e l'agenda della Conferenza in linea con le loro priorità, durante una serie di eventi e attraverso una piattaforma digitale multilingue.


I leader del PE approvano la dichiarazione di fondazione della Conferenza sul futuro dell'Europa



Cerimonia di firma: mercoledì 10 marzo alle 13:00

Procedura: seduta solenne