Briefing 
 

Votazione sulle nuove entrate dell’UE per preparare l’avvio del Recovery Fund 

Il Parlamento voterà tre leggi sull'attuazione del sistema delle risorse proprie, aprendo la strada alla riforma e all'introduzione di nuove fonti di entrate dell'UE.

I deputati discuteranno e voteranno tre regolamenti che riguardano l'attuazione del nuovo sistema delle entrate dell'UE. Le leggi sono collegate alla Decisione sulle risorse proprie (DRP), approvata dal Parlamento a settembre e dal Consiglio a dicembre 2020, attualmente in fase di ratifica da parte degli Stati membri (qui, lo stato delle ratifiche). La DRP permetterà anche all'UE di prendere in prestito i 750 miliardi di euro per il Piano per la ripresa "Next Generation EU".


Le tre leggi includono disposizioni sul calcolo e la semplificazione delle entrate dell'UE, sulla gestione del flusso di cassa e sui diritti di monitoraggio e ispezione. Queste sono necessarie per assicurare che il nuovo sistema delle entrate del bilancio UE continui a funzionare senza problemi.


Con questi voti, il Parlamento accelererà la riforma delle entrate dell'UE, permettendo di utilizzare il Recovery del valore di 750 miliardi di euro. Inoltre, nuove fonti di entrate forniranno nuovi finanziamenti per il bilancio dell'UE, come una imposta sulla plastica, e contribuiranno a ripagare il debito creato. Ci si aspetta che i deputati facciano appello ai paesi dell'UE affinché’ ratifichino la "Decisione sulle risorse proprie" il più presto possibile.


Maggiori informazioni sull'attuazione della DRP sono disponibili qui (in inglese).



Dibattito: mercoledì 24 marzo

Risultato delle votazioni: giovedì 25 marzo

Procedura: 2 procedure di consultazione e 1 procedura di consenso