Questioni pendenti: cosa succede alle procedure legislative non ancora concluse entro la fine di una legislatura? 

Tutte le votazioni del Parlamento in Aula precedenti alle elezioni europee rimangono giuridicamente valide nella legislatura successiva. Ciò significa che, dopo le elezioni, i nuovi deputati al Parlamento europeo riprendono i fascicoli della legislatura precedente e avviano la fase successiva del processo decisionale.

Per la legislazione che non è portata in Aula prima delle elezioni, non esiste una posizione giuridicamente valida del Parlamento.

Pertanto, il regolamento interno del Parlamento stabilisce che il lavoro svolto su tali fascicoli (ad esempio in commissione) decade. Tuttavia, all'inizio di una nuova legislatura parlamentare, la Conferenza dei presidenti - il Presidente e i leader dei gruppi politici - può decidere di proseguire i lavori già svolti su tali fascicoli (articolo 240 del regolamento).