Orizzonte Europa: come l’UE investe nella scienza (infografica) 

 
 

Condividi questa pagina: 

Il programma di ricerca dell’UE continua a sostenere le scoperte scientifiche per promuovere la ripresa dalla pandemia di COVID-19 e facilitare la trasformazione verde e digitale dell’UE.

Come funziona Orizzonte Europa  

Orizzonte Europa, il programma dell’UE nato per finanziare la ricerca e l’innovazione, conta un budget pari a oltre 95 miliardi di euro per il periodo 2021-2027; cifra a cui bisogna aggiungere ulteriori 4 miliardi di euro così come richiesto dagli eurodeputati durante le negoziazioni sul bilancio a lungo termine dell’UE (nella nostra infografica puoi scoprire come viene allocato il budget).

I punti chiave del programma consistono nel rafforzare scienza e tecnologia per stimolare la competitività industriale e implementare gli obiettivi di sviluppo sostenibile nell’UE.

La pandemia da COVID-19 ha mostrato come la ricerca e l’innovazione siano i veri motori per la ripresa economica. Con il precedente progetto Orizzonte 2020, sono stati centinaia i milioni di euro investiti in progetti di ricerca per combattere la pandemia da COVID-19 e, con il nuovo programma, si mira a proseguire questa strada così da sostenere la ricerca sanitaria e meglio preparare il sistema sanitario dell’UE a crisi future.


Il nuovo programma di ricerca dell’UE è volto a finanziare la transizione digitale e verde, in particolare aiutando l’industria a decarbonizzare, a ridurre la dipendenza dai combustibili fossili, ad assicurare che la ripresa dalla pandemia metta al primo posto la questione climatica, e include, inoltre, un fondo per le industrie creative e culturali, settori che sono stati pesantemente colpiti dalla pandemia.

Il programma di ricerca è incentrato su cinque aree fondamentali:

  • Accelerazione della transizione verso un’Europa resiliente e pronta alla sfida climatica;
  • Lotta contro il cancro;
  • Raggiungimento dell’obiettivo di 100 città a impatto climatico zero entro il 2030;
  • Rigenerazione degli ecosistemi marini e d'acqua dolce;
  • Cura dei suoli: garantire che entro il 2030 almeno il 75 % dei suoli sia sano e in grado di svolgere le funzioni essenziali.
Come viene investito il bilancio del programma Orizzonte Europa  

Il bilancio per Orizzonte Europa si basa su quattro pilastri: il primo è incentrato sul supporto e il rafforzamento del talento europeo nella ricerca e nell’innovazione; il secondo mira ad assicurare finanziamenti alla scienza impegnata ad affrontare le sfide globali legate alle cinque aree prioritarie; il terzo supporta l’imprenditorialità orientata alla ricerca; infine, il quarto finanzia le reti di ricerca e la collaborazione.

L’Istituto europeo di innovazione e tecnologia (EIT) e il Consiglio europeo per l'innovazione (CEI) sono entrambi finanziati dal programma Orizzonte Europa. L’EIT aiuta ad avvicinare il mondo della ricerca al mercato, rendendo l’Europa più innovativa. L’EIC è invece volto a supportare le scoperte tecnologiche e le innovazioni rivoluzionarie così da creare nuovi mercati e favorire l’espansione a livello internazionale.

Il Parlamento europeo ha approvato il bilancio e il programma di Orizzonte Europa durante la sessione plenaria di aprile 2021.