Infografica: quanti seggi ha ogni stato membro in Parlamento?  

Aggiornato il: 
 
Pubblicato:   
 

Condividi questa pagina: 

Dal 1° febbraio cambia il numero dei seggi in Parlamento. I numeri nella nostra infografica.

Quanti seggi ha ogni stato membro? La situazione al 1° febbraio 2020  


Dal 1 febbraio il Parlamento europeo conta 705 seggi e non più 751 (il numero massimo consentito dai trattati UE), quanti erano fino all'uscita del Regno Unito dall'UE il 31 gennaio 2020.
La decisione prevede di redistribuire 27 dei 73 seggi assegnati al Regno Unito ad altri paesi e tenerne da parte 46 per le future adesioni. In linea con l'atto elettorale 1976, gli stati membri devono notificare i nomi al Parlamento europeo prima dell'inizio ufficiale dei mandati.




Redistribuzione: non ci perde nessuno

La redistribuzione dei seggi approvata dagli eurodeputati assicura che nessun paese avrà un numero minore rispetto all’attuale. Alcuni paesi acquisiranno da uno a cinque seggi in più per rifletterne l'evoluzione demografica.

La proposta è stata fatta secondo il principio della “proporzionalità regressiva”, vale a dire che, se da una parte i paesi con una popolazione maggiore avranno più deputati di quelli con una popolazione minore, il numero di cittadini rappresentati da un eletto è maggiore per i paesi più grandi. Questo principio serve ad assicurare che i paesi con meno abitanti abbiano comunque una presenza forte all’interno del Parlamento.



Composizione del Parlamento europeo