I punti chiave della plenaria: chiamate più economiche, maggiore efficienza energetica, il Premio LUX e Angela Merkel 

 
 

Condividi questa pagina: 

Bilancio a lungo termine dell’UE e nuove norme su energia e telecomunicazioni. Woman at war, di Benedikt Erlingsson, ha vinto il premio LUX di quest’anno

Nella sua relazione intermedia per il bilancio a lungo termine per il 2021-2027, il Parlamento ha chiesto al Consiglio di raggiungere al più presto un accordo per evitare che i programmi europei siano a rischio. Leggi di più nel comunicato stampa.

Martedì il Parlamento europeo ha approvato i nuovi obiettivi europei per incrementare e l’uso delle rinnovabili e migliorare l’efficienza energetica. Con le nuove norme, dal 2030 almeno il 32% del consumo energetico in Europa deve provenire da fonti energetiche rinnovabili.

Il 14 novembre il Parlamento ha votato a favore della riduzione dei costi delle chiamate tra i paesi europei a un massimo di 19 centesimi al minuto e di 6 centesimi per gli SMS, da applicarsi entro il 15 maggio 2019. Le nuove norme fanno parte del pacchetto sulle telecomunicazioni che mira anche ad accelerare gli investimenti necessari per rendere disponibile nelle città europee la connettività 5G entro il 2020 e per includere il 112 come sistema d’allerta obbligatorio.

La comedy action Woman at War è il film vincitore del Premio LUX 2018. Nell’intervista, il regista islandese Benedikt Erlingsson descrive il suo film come un grido d’allarme: “Il mondo ha bisogno di essere salvato e nella lotta ambientale le donne sono spesso in prima linea”.

La cancelliera tedesca Angela Merkel ha discusso del futuro dell’Europa con gli eurodeputati nella giornata di martedì 13. "La tolleranza è l'anima dell'Europa e un valore fondamentale dell'idea europea", ha affermato.

In seguito alla pubblicazione dell’accordo di ritiro del Regno Unito, il 15 novembre il capo negoziatore europeo per la Brexit, Michel Barnier, ha incontrato il Presidente del Parlamento Antonio Tajani e i leader dei gruppi politici per discutere dei termini dell’accordo.

Nella giornata di giovedì, il Parlamento ha inoltre approvato nuove norme che rafforzano i diritti dei passeggeri ferroviari in Europa. Alcune di queste prevedono dei rimborsi più alti in caso di ritardo e maggiore assistenza per le persone con disabilità.

Giovedì, gli eurodeputati hanno chiesto all’UE di preparare dei programmi che contrastino la “silente epidemia” della malattia di Lyme (borreliosi), che resta sottodiagnosticata e colpisce circa un milione di europei.

Avranno inizio i negoziati fra Parlamento e Consiglio in merito a una proposta votata giovedì, che stabilisce delle condizioni di lavoro trasparenti e prevedibili, in particolare riguardo alla lunghezza del periodo di prova, alle ore di lavoro e ai .

Il Parlamento è “estremamente preoccupato” per la riforma rumena sulle leggi giudiziarie e penali, che rischia di indebolire la separazione dei poteri e la lotta contro la corruzione, come affermato dagli europarlamentari nella risoluzione di martedì.

“Ringraziamo l'Europa e i suoi leader per il ruolo svolto nel porre fine all'apartheid in Sudafrica” ha affermato il Presidente del Sudafrica Cyril Ramaphos durante la seduta di plenaria del 14 novembre.

Mercoledì, il Parlamento ha approvato dei programmi per ridurre del 35% le emissioni di gas serra prodotte dagli autocarri entro il 2030, con un obiettivo di medio termine del 20% entro il 2025.

Martedì sono state approvate le nuove norme che disciplinano come, dove e quando sia possibile pescare nel Mar Adriatico pesci pelagici di piccole dimensioni, come sardine e acciughe.

Per evitare l’abuso dei diritti umani e prevenire l’uso delle armi europee contro le stesse forze armate europee c’è bisogno di regole comuni sull’esportazione di armi. Gli stati membri europei hanno sistematicamente fallito nell’applicazione delle norme europee sul controllo dell’esportazione di armi, ragion per cui dovrebbe essere previsto un meccanismo di sanzioni, ha dichiarato il Parlamento nella giornata di mercoledì.

Cosa fa per me l’Europa, un nuovo sito web con informazioni brevi e facili da leggere su come l’Europa abbia migliorato la vita delle persone, è stato presentato dal Presidente Tajani nella giornata di mercoledì.