I segreti del variopinto calendario parlamentare 

 
 

Condividi questa pagina: 

Rosso, blu, turchese, rosa... Non parliamo dell’arcobaleno ma del calendario del Parlamento europeo, in cui le differenti attività sono contrassegnate da un colore diverso

Il calendario parlamentare 2020  

Il calendario del Parlamento europeo ha diversi colori che indicano in quali attività sono impegnati gli eurodeputati in quel giorno o settimana. Ecco una guida all’interpretazione delle diverse sfumature dell’attività parlamentare.

Blu: gruppi politici

Durante le settimane blu gli eurodeputati si incontrano nei propri gruppi politici per discutere le leggi al voto nelle plenarie successive. I gruppi politici riuniscono eurodeputati provenienti da diversi partiti nazionali con un’affinità politica. Per la formazione di un gruppo sono necessari almeno 25 deputati di almeno sette paesi diversi.

Rosa: riunioni delle commissioni

Durante le settimane rosa gli eurodeputati partecipano alle riunioni delle commissioni parlamentari, in cui si discutono e votano le proposte di legge. Le riunioni delle commissioni sono pubbliche e vengono trasmesse in diretta

Ciascun deputato siede in una o più commissioni parlamentari, dedicate a una particolare area della politica europea, dagli affari esteri alle questioni economiche, dall’uguaglianza, all’educazione, alla cultura. Ciascuna commissione unisce rappresentati da tutto lo spettro parlamentare.

Rosso: sessioni plenarie

Il lavoro fatto nelle settimane blu e rosa culmina nelle settimane rosse, quelle delle sessioni plenarie a Strasburgo e a Bruxelles. Durante le sessioni plenarie gli eurodeputati dibattono e votano a proposito di tutti temi della legislazione europea, adottando, modificando e talvolta rifiutando le proposte di legge.

Turchese: lavoro fuori dal Parlamento

Durante le settimane turchesi gli eurodeputati lavorano al di fuori del Parlamento, nelle proprie circoscrizioni oppure nelle delegazioni parlamentari, ad esempio incontrando deputati di paesi terzi.