Prossimamente in Parlamento: tutela delle api e della biodiversità, audizioni per la carica di Mediatore europeo 

 
 

Condividi questa pagina: 

Il Parlamento voterà una tabella di marcia UE per tutelare la biodiversità e contrastare il declino delle api. Audizioni pubbliche per i candidati alla carica di Mediatore europeo.

L'agenda della settimana  

Lunedì 2 dicembre il Presidente del Parlamento europeo David Sassoli sarà a Madrid per l’apertura della Conferenza ONU per il cambiamento climatico COP25. Durante la plenaria della settimana scorsa, il Parlamento ha dichiarato l’emergenza climatica e chiesto maggiori sforzi per assicurare un’Unione europea climaticamente neutrale entro il 2050.


In vista della Conferenza ONU sulla biodiversità COP 15 in Cina il prossimo anno, la Commissione Ambiente, sanità pubblica e sicurezza alimentare voterà martedì 3 dicembre una risoluzione per chiedere una strategia UE sulla biodiversità e obiettivi vincolanti a livello globale.


Le api e gli altri impollinatori sono vitali per il sistema ecologico e il Parlamento sta spingendo per la creazione di una tabella di marcia UE per contrastarne il declino nell’Unione europea e sensibilizzare sull’argomento. La Commissione Ambiente, sanità pubblica e sicurezza alimentare voterà una risoluzione martedì 3 dicembre per chiedere provvedimenti.


Sempre martedì 3, la Commissione Petizioni terrà delle audizioni pubbliche con i cinque candidati alla carica di Mediatore europeo.


I cinque candidati sono l’italiano Giuseppe Fortunato, l’estone Julia Laffranque, il lettone Nils Muižnieks, la svedese Cecilia Wikström e l’irlandese Emily O’Reilly, Mediatrice europea in carica.

Lunedì 2 dicembre avverrà il primo dialogo monetario tra Christine Lagarde - Presidente della Banca centrale europea - e la Commissione per i problemi economici e monetari, nel quale si discuterà la politica monetaria della Banca centrale europea, il suo processo decisionale e la fissazione delle aliquote.