La settimana del Parlamento europeo: ripresa UE, vaccini, turismo sostenibile 

 
 

Condividi questa pagina: 

Le commissioni si riuniranno virtualmente date le misure in vigore in Belgio.  

Gli europarlamentari discuteranno di crisi COVID-19 e di ripresa con i membri dei governi nazionali, di produzione dei vaccini con l’industria e voteranno una strategia per il turismo.

Vaccini

Giovedì, le commissioni per la salute e la ricerca esamineranno con i rappresentanti dell'industria dei modi per aumentare la produzione di vaccini COVID-19 e per ottimizzarne la distribuzione.

Mercoledì, la commissione per il commercio internazionale discuterà delle misure dell'UE per ciò che riguarda la trasparenza e l'autorizzazione alle esportazioni dei vaccini COVID-19.

Guarda la nostra timeline per scoprire come l'UE sta affrontando la pandemia di coronavirus nel 2021.

Cooperazione tra i parlamenti

Lunedì, gli eurodeputati e i deputati dei paesi dell'UE, degli stati membri candidati e dei paesi osservatori discuteranno delle sfide economiche, sociali e di bilancio da affrontare per superare la crisi provocata dalla pandemia COVID-19.

Turismo sostenibile e trasporto marittimo

Il turismo è uno dei settori più colpiti dalla pandemia; mercoledì, infatti, la commissione per i trasporti e il turismo voterà una relazione per chiedere misure a sostegno del settore e per rendere il turismo più sostenibile nel lungo termine.

Giovedì, la commissione voterà una relazione contenente le misure per un trasporto marittimo più efficiente e pulito.

Disinformazione e social media

Lunedì, gli eurodeputati della commissione sull'interferenza straniera discuteranno con il commissario Thierry Breton e i rappresentanti della NATO le misure per contrastare l'ingerenza straniera e la disinformazione, oltre a una possibile regolamentazione dei social media.

Durante la sessione plenaria di febbraio, i membri del Parlamento europeo hanno chiesto all'UE di intensificare i suoi sforzi per regolamentare i social media e proteggere al contempo la libertà di espressione.

Digitale

Martedì, la commissione per l'industria, la ricerca e l'energia voterà la relazione in favore di una legislazione UE che regolamenti i dati al fine di sostenere l'innovazione europea e tutelare al contempo la protezione dei dati.

Mercoledì, la commissione per la cultura e l'istruzione voterà in merito alle proposte per dare forma alle iniziative relative alla formazione digitale in modo da garantire un'istruzione europea capace di adattarsi alla pandemia, alla ripresa, alla trasformazione digitale e alla transizione verde.

Aborto e stato di diritto in Polonia

Mercoledì, la commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni e la commissione per i diritti della donna e l'uguaglianza di genere terranno un dibattito sull'impatto degli attacchi perpetuati in Polonia a danno dei diritti e della salute sessuale e riproduttiva delle donne e sul deterioramento nel rispetto dei principi dello stato di diritto nel paese.

A novembre, il Parlamento europeo si è pronunciato contro il divieto de facto all'aborto in Polonia poiché è una decisione che mette a rischio la vita delle donne.