Coronavirus: la cronologia delle azioni UE nel 2021 

Aggiornato il: 
 
Pubblicato:   
 

Condividi questa pagina: 

Scopri la sequenza temporale delle azioni UE per affrontare l'impatto della pandemia di coronavirus nel 2021.

Scopri che cosa sta facendo l'UE nel 2021 per la distribuzione dei vaccini e delle cure, per rilanciare l'economia, l'occupazione, la società, i viaggi e i trasporti e per aiutare i paesi partner nel mondo nella lotta contro COVID-19.

Cronologia delle azioni UE contro COVID-19 nel 2021 
description: Segui i fatti del 2021  

L'UE rafforza la sua capacità di prevenzione e controllo delle malattie (EN)

title short description: Il Parlamento e il Consiglio hanno raggiunto un accordo provvisorio sull'estensione del mandato del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC). Coordinerà le procedure di raccolta dei dati, svilupperà valutazioni dei rischi e coopererà con la Commissione europea, le autorità nazionali, gli organismi e le agenzie dell'UE e le organizzazioni internazionali.

Accelerazione delle consegne di vaccini

title short description: La Commissione europea ha concordato con il produttore di vaccini Moderna una consegna più rapida di vaccini ai paesi dell'UE che hanno bisogno a breve termine. La Commissione sta inoltre lavorando a un accordo per un'ulteriore accelerazione delle consegne per il primo trimestre del 2022.

I deputati esortano i paesi dell'UE a perseguire la vaccinazione della popolazione

title short description: In un dibattito in plenaria, i deputati hanno insistito sul fatto che la vaccinazione sia l'arma più potente e promettente a disposizione contro la pandemia. Sono necessari ulteriori sforzi per superare l'esitazione nei confronti del vaccino e aumentare il numero di persone vaccinate in Europa e nel mondo, hanno affermato i deputati.

Il sostegno dell'UE alle PMI ammonta a 29 miliardi di euro nel 2020

title short description: Nel 2020, gli strumenti finanziari dell'UE hanno sostenuto le piccole e medie imprese europee e altri beneficiari durante la crisi del coronavirus con 29 miliardi di euro, secondo un rapporto della Commissione.

Nuovo meccanismo di monitoraggio per l'esportazione di vaccini

title short description: A partire dal 31 dicembre 2021 l'UE non prorogherà il meccanismo di trasparenza e autorizzazione delle esportazioni dei vaccini contro la COVID-19. Dal 1º gennaio 2022, i produttori di vaccini non dovranno più chiedere un'autorizzazione per l'esportazione dei vaccini al di fuori dell'UE. La trasparenza delle esportazioni sarà garantita da un nuovo meccanismo di monitoraggio, che fornirà alla Commissione dati tempestivi e specifici per le singole società riguardo alle esportazioni di vaccini.

Rafforzare il coordinamento sui viaggi in sicurezza nell'UE

title short description: La Commissione europea ha proposto di aggiornare le norme sul coordinamento della libera circolazione in sicurezza nell'UE, stabilendo un un periodo standard di 9 mesi per l'accettazione dei certificati di vaccinazione rilasciati in seguito al completamento del ciclo di vaccinazione primaria e raccomandando di non sottoporre a ulteriori restrizioni coloro che possiedono un certificato valido .

Viaggi verso l’UE

title short description: La Commissione propone di aggiornare la raccomandazione sui viaggi non essenziali verso l'UE dando priorità ai viaggiatori che hanno ricevuto vaccini approvati dall’UE. Inoltre, L’Unione sarà aperta ai viaggiatori vaccinati con vaccini approvati dall’OMS che però dovranno esibire un test PCR negativo, così come i viaggiatori guariti dalla Covid-19.

Maggiori investimenti per la ripresa e la vaccinazione nel bilancio UE per il 2022

title short description: Il Parlamento assicura ulteriori 479,1 milioni di euro per le sue priorità del 2022, inclusi i fondi per la ripresa post-pandemia e il finanziamento di 200 milioni di dosi attraverso il programma COVAX per la vaccinazione globale.

Supporto per la ripresa economica

title short description: La Commissione prolunga il quadro temporaneo per gli aiuti di Stato fino al 30 Giugno 2022 per permettere agli paesi UE di estendere i programmi di sostegno. Questo introduce inoltre nuovi strumenti per aiutare gli stati ad affrontare il gap di investimenti e misure per rendere i fondi privati disponibili per investimenti nelle piccole e medie imprese.

Piano per l'approvigionamento alimentare in tempi di crisi

title short description: Per evitare carenze alimentari in periodi di crisi, la Commissione ha adottato un piano di emergenza che individua le carenze esistenti e propone azioni per migliorare la preparazione a livello europeo

Contratto con Valneva

title short description: La Commissione europea ha approvato un nuovoo contratto con la società farmaceutica Valneva al fine di acquistare il suo candidato vaccino contro la COVID-19. Il contratto con Valneva prevede che tutti gli Stati membri dell'UE possano acquistare quasi 27 milioni di dosi nel 2022 e fino a 33 milioni di dosi nel 2023.

Rafforzamento del ruolo dell'Agenzia europea del farmaco (EMA)

title short description: Il Parlamento e il Consiglio hanno raggiunto un accordo provvisorio per rendere l'EMA più incisiva nel contrastare le carenze di farmaci e apparecchiature mediche

L'UE stabilisce un portafoglio delle 10 cure anti COVID-19 più promettenti

title short description: Commissione definisce un portafoglio di 10 potenziali strumenti terapeutici contro la COVID-19. L'elenco è basato su un parere scientifico indipendente ed è incentrato su medicinali candidati per la COVID-19 che saranno probabilmente autorizzati e, di conseguenza, a breve disponibili sul mercato europeo, a seguito dell’approvazione da parte dall'Agenzia europea per i medicinali (EMA).

Il PE vuole politiche più trasparenti sui vaccini

title short description: Il Parlamento chiede una legislazione per rendere più trasparente il processo di ricerca, acquisto e distribuzione dei vaccini contro il COVID-19 nell'UE. Secondo i deputati la diffusione di un maggior numero di informazioni contribuirebbe a contrastare lo scetticismo e la disinformazione sui vaccini.. Gli eurodeputati I deputati insistono affinchè i futuri contratti sui vaccini dell'UE consentano di aumentare la disponibilità di vaccini in tutto il mondo

Bilancio UE 2022: il PE chiede di focalizzarsi sulla ripresa post-pandemia

title short description: I deputati vogliono sostenere la ripresa dalla pandemia, aumentare gli investimenti, affrontare la disoccupazione e porre le basi per un'Unione più resiliente e sostenibile. Il Parlamento chiede inoltre un aumento dei finanziamenti per i programmi e le politiche che vedono come un contributo alla ripresa post-pandemia.

Più di 591 milioni di certificati EU Digital Covid generati

title short description: Sono oltre 591 milioni i certificati generati, attivi nei paesi di quattro continenti, collegati al sistema per sostenere l'industria del turismo europeo.

Ue e Stati Uniti collaborano sulla vaccinazione globale

title short description: Gli Stati Uniti e l'UE, leader nelle piattaforme di vaccini, estenderanno la loro cooperazione per un'azione globale verso la vaccinazione mondiale. Aiuteranno ad espandere l'offerta per fornire vaccini in modo più coordinato, efficiente e una gestione gestire i vincoli alle catene di approvvigionamento.

L'UE firma un contratto per la fornitura di un trattamento con anticorpi monoclonali

title short description: L'UE ha firmato un contratto quadro di appalto congiunto con l'azienda farmaceutica Eli Lilly per la fornitura di una terapia anticorpale monoclonale per pazienti affetti da coronavirus. Il medicinale viene utilizzato nel trattamento di pazienti che non necessitanoossigeno ma sono ad alto rischio di Covid-19 grave ed è attualmente in fase di revisione da parte dell'EMA.

La Commissione europea inaugura HERA

title short description: L'Autorità europea per la preparazione e la risposta alle emergenze sanitarie (HERA) per prevenire, individuare e rispondere rapidamente alle emergenze sanitarie. L'HERA batterà sul tempo le minacce e le potenziali crisi sanitarie grazie alla raccolta di informazioni e al rafforzamento delle capacità di risposta necessarie.

34 miliardi di € erogati ai paesi partner

title short description: Gli Stati membri dell'UE e gli istituti finanziari europei, nell'ambito di Team Europa, hanno erogato 34 miliardi di € per aiutare i paesi partner ad affrontare la pandemia e le sue conseguenze

Unione europea della salute: più prevenzione e cooperazione transfrontaliera

title short description: I deputati sono pronti a negoziare con i governi UE la proposta sull’estensione del mandato dell’ECDC e quella sul rafforzamento della risposta dell’UE alle crisi sanitarie.

Altri 41 milioni di euro in aiuti umanitari per combattere la pandemia

title short description: L'UE stanzia 31 milioni di euro per aiutare ad affrontare le conseguenze della pandemia nei paesi dell'America latina e dei Caraibi, del Medio Oriente e dell'Asia e ulteriori 10 milioni di euro per sostenere l'UNICEF nella fornitura di vaccini ai bambini.

I paesi dell'UE aiutano la Tunisia

title short description: Diversi Stati membri hanno consegnato dosi di vaccino, mascherine chirurgiche, test antigenici, ventilatori polmonari, concentratori di ossigeno, letti di cura e altre attrezzature mediche vitali per aiutare la Tunisia a far fronte alla preoccupante situazione sanitaria.

L'UE fornisce il suo contriuto per accelerare la vaccinazione nei paesi del partenariato orientale

title short description: L'UE ha aumentato da 40 a 75 milioni di euro il pacchetto di aiuti per Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Georgia, Repubblica di Moldova e Ucraina. Serviranno a facilitare la distribuzione dei vaccini e accelerare con le campagne di vaccinazione.

Nuovo contratto con Novavax per un potenziale vaccino contro la COVID-19

title short description: L’UE ha approvato oggi un nuovo accordo preliminare di acquisto (APA) per garantire l’acquisto fino a 100 milioni di dosi del vaccino Novavax, con un'opzione di acquisto da ulteriori 100 milioni di dosi nel corso degli anni 2021, 2022 e 2023 dopo che l'EMA lo avrà esaminato e approvato.

Sostegno dell'UE alla produzione di vaccini in Africa

title short description: L'UE sostiene investimenti su larga scala nella produzione di vaccini a Dakar. Il nuovo impianto di produzione dovrebbe ridurre la dipendenza dell'Africa dalle importazioni di vaccini (attualmente al 99 %)e rafforzare la resilienza futura alle pandemie nel continent

EMA: rafforzare il mandato dell’Agenzia

title short description: Il Parlamento ha adottato la sua posizione per i negoziati con il Consiglio sull'estensione del mandato dell'Agenzia europea per i medicinali (EMA). I deputati chiedono la creazione di una banca dati UE per monitorare e prevenire la carenza di medicinali e sperimentazioni cliniche più coordinate e trasparenti.

Entra in vigore nell'UE il certificato COVID digitale UE

title short description: Entra in vigore il regolamento sul certificato COVID digitale UE. Ciò significa che ora il certificato COVID digitale potrà essere rilasciato a tutti i cittadini e i residenti dell'UE e verificato in tutta l'Unione.

Il tribunale ordina ad AstraZeneca di consegnare urgentemente 50 milioni di dosi di vaccino

title short description: AstraZeneca deve consegnare 50 milioni di dosi di vaccino all'UE entro il 27 settembre 2021. Il mancato rispetto della decisione del tribunale comporterà l'obbligo per AstraZeneca di pagare 10 euro per dose non consegnata.

L'UE dà il via libera al certificato COVID digitale UE

title short description: Il presidente del Parlamento David Sassoli, il Primo ministro portoghese António Costa e la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen hanno partecipato alla cerimonia ufficiale per la firma del regolamento sul certificato COVID digitale UE, che sancisce la fine dell'iter legislativo.

Vaccini COVID-19: Il Parlamento chiede la revoca temporanea dei brevetti

title short description: Per accelerare il dispiegamento a livello globale dei vaccini COVID-19, i deputati chiedono una revoca temporanea della protezione dei diritti di proprietà intellettuale.

I deputati discutono dell Certificato Covid digitale UE

title short description: Nel dibattito in vista del voto sul Certificato Covid digitale UE, gli eurodeputati guardano al certificato come a uno strumento per ripristinare la libera circolazione e lanciano l’appello ai paesi dell’UE affinché lo mettano in pratica entro il 1° luglio.

L'UE propone una forte risposta commerciale multilaterale alla pandemia

title short description: Con l'obiettivo di espandere la produzione di vaccini e cure anti COVID-19 e garantire l'accesso universale ed equo, l'UE ha presentato una proposta affinché i membri dell'Organizzazione mondiale del commercio (OMC) si impegnino a favore di un piano d'azione commerciale multilaterale.
A young woman traveler wearing protective mask getting in airplane and ready to take off. ©AdobeStock/ToneFotografia        

Viaggiare sicuri col Certificato Covid digitale UE

title short description: Parlamento e Consiglio hanno raggiunto un accordo provvisorio sul Certificato covid digitale UE che dovrebbe facilitare la libertá di movimento durante la pandemia in Europa, attraverso l'attestazione che il titolare sia stato: vaccinato, abbia effettuato un test negativo o sia guarito dal coronavirus. Il Parlamento dovrebbe approvare l'accordo durante sessione plenaria di giugno e il provvedimento dovrebbe entrare in vigore dal 1° luglio.
Plenary debate: Meeting the Global Covid-19 challenge: effects of waiver of the WTO TRIPS agreement on Covid-19 vaccines, treatment, equipment and increasing production and manufacturing capacity in developing countries        

Vaccini COVID-19: È scontro fra gli eurodeputati sulla proposta di rinunciare ai brevetti

title short description: Il 19 maggio, durante il dibattito in plenaria, gli eurodeputati hanno discusso in merito alla proposta di rinunciare ai brevetti per vaccini e medicinali contro COVID-19 in Europa. Sebbene alcuni sostengano che l'iniziativa possa migliorare l'accesso globale a vaccini e prodotti medici, altri ritengono che l'iniziativa non possa portare a risultati in tempi utili.

Il Parlamento è pronto a negoziare i dettagli del certificato COVID-19 UE

title short description: Il Parlamento vuole raggiungere un accordo con il Consiglio sul certificato COVID-19 per permettere la possibilitá di viaggiare in modo piú semplice e sicuro prima dell’estate. Gli eurodeputati chiedono che non vengano applicate ulteriori restrizioni ai titolari del certificato e invocano “test universali, accessibili, rapidi e gratuiti”.

L’UE fornisce un supporto alla campagna vaccinale in Africa con 100 milioni di euro

title short description: L’iniziativa UE per sostenere l'Africa in una distibuzione piú rapida e sicura dei vaccini vale 100 milioni di euro. Questi fondi migliorareranno la capacità di distribuzione, la logistica e la fornitura dei vaccini nelle aree in conflitto e difficili da raggiungere. I finanziamenti saranno gestiti in cooperazione con i Centri per la prevenzione e il controllo delle malattie in Africa e insieme ai partner internazionali

L’UE fornisce i vaccini ai Balcani occidentali

title short description: L’UE fornisce 651.000 dosi del vaccino BioNTech/Pfizer ai Balcani occidentali, le prime dosi sono previste per maggio. L’Austria fornirá il suo aiuto per la distribuzione.

Accordo su una consegna più rapida dei vaccini

title short description: L’azienda farmaceutica BioNTech-Pfizer, accelera la consegna dei vaccini con 50 milioni di dosi in più, per il secondo trimestre del 2021. L’arrivo di tali dosi era inizialmente previsto per il quarto trimestre del 2021.

L’UE aiuta Moldavia, Montenegro e la Macedonia del Nord

title short description: L’UE ha aiutato la Romania nella consegna dei vaccini alla Moldavia e ha fornito materiale sanitario alla Macedonia del Nord e al Montenegro per aiutarli ad affrontare la pandemia.

Proposta del certificato verde digitale per viaggiare

title short description: Per agevolare e rendere sicura la libera circolazione all'interno dell'UE durante la pandemia, la Commissione europea ha proposto la creazione di un certificato verde digitale. Quest'ultimo sarà prova del fatto che una persona ha ricevuto un vaccino contro COVID-19, è risultata negativa al test o è guarita dalla malattia di COVID-19.

Gli eurodeputati hanno discusso con gli esperti delle varianti di COVID-19

title short description: I membri della Commissione per l'ambiente, la sanità pubblica e la sicurezza alimentare (ENVI) hanno tenuto un dibattito pubblico assieme agli esperti del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC), dell’Agenzia europea per i medicinali (EMA) e dell'Organizzazione mondiale della sanità (WHO) sull'efficacia dei vaccini contro le mutazioni del virus di COVID-19.

Autorizzato il vaccino Johnson & Johnson

title short description: La Commissione europea ha rilasciato oggi un'autorizzazione all'immissione in commercio condizionata per il vaccino anti COVID-19 messo a punto dalla Johnson & Johnson; si tratta del quarto vaccino anti COVID-19 autorizzato nell'UE. L'autorizzazione fa seguito a una raccomandazione scientifica positiva basata su una valutazione approfondita della sicurezza, dell'efficacia e della qualità del vaccino in questione condotta dall'Agenzia europea per i medicinali (EMA).

Altri 4 milioni di dosi aggiuntive del vaccino BioNTech-Pfizer

title short description: La Commissione europea ha raggiunto un accordo con BioNTech/Pfizer per la fornitura di altri 4 milioni di dosi di vaccino contro COVID-19 che gli Stati membri potranno ricevere entro la fine di marzo. Le dosi si aggiungono alle consegne già concordate in precedenza.

Gli eurodeputati interrogano gli amministratori delegati del settore farmaceutico sulla consegna dei vaccini

title short description: In una discussione con le aziende farmaceutiche, gli eurodeputati hanno preteso trasparenza e hanno insistito affinché i contratti vengano rispettati.

300 milioni di dosi supplementari del vaccino Moderna

title short description: Gli Stati membri dell'UE possono acquistare 300 milioni di dosi aggiuntive del vaccino Moderna: 150 milioni nel 2021 e un'opzione per l'acquisto di altri 150 milioni nel 2022.

Il piano di preparazione contro le nuove varianti di COVID-19

title short description: Il piano europeo di preparazione della Commissione europea HERA Incubator mira a garantire sviluppo, approvazione e produzione, in modo rapido e su larga scala, di vaccini efficaci anche contro le nuove varianti di COVID-19.

Gli europarlamentari chiedono misure urgenti per accelerare la produzione dei vaccini

title short description: Nel dibattito tenutosi in plenaria, gli europarlamentari hanno detto che, per soddisfare le aspettative dei cittadini, l'UE deve continuare gli sforzi congiunti per combattere la pandemia di COVID-19 e prendere misure urgenti per aumentare la produzione dei vaccini.

Adottato il dispositivo per la ripresa e la resilienza

title short description: Il Parlamento europeo adotta il dispositivo per la ripresa e la resilienza di 672,5 miliardi di euro, lo strumento chiave nel piano per la ripresa. Questo offrirà sostegno ai paesi europei per le riforme e gli investimenti utili a mitigare le conseguenze economiche e sociali della pandemia, oltre che preparare le economie UE per un futuro sostenibile e digitale.

Misure di sostegno per il settore dei trasporti aerei

title short description: Il Parlamento europeo adotta un accordo con gli Stati membri che permette alle compagnie aeree di usare almeno il 50% degli slot di decollo e atterraggio previsti per le stagioni estive e invernali del 2021, invece dell'80% richiesto prima della pandemia. La regola "use it or lose it" era già stata temporaneamente sospesa nel marzo 2020 per evitare che le compagnie aeree operassero voli fantasma.

Trasparenza sulle scorte di vaccini

title short description: Per evitare disinformazione, la Commissione per la sanità pubblica del Parlamento europeo chiede dati trasparenti sul numero delle scorte di vaccini e sul calendario per la vaccinazione per ogni paese UE, da ricevere su base mensile.

Il meccanismo per le esportazioni dei vaccini contro COVID-19

title short description: Le società con le quali l'UE ha concluso accordi preliminari di acquisto devono notificare alle autorità degli Stati membri ogni piano di esportazione dei vaccini prodotti nell’Unione europea.

Autorizzato il vaccino di AstraZeneca

title short description: Il vaccino anti COVID-19 messo a punto da AstraZeneca riceve l’autorizzazione all’immissione in commercio. Si tratta del terzo vaccino autorizzato, dopo la raccomandazione scientifica positiva condotta dall'Agenzia europea per i medicinali (EMA).

Linee guide sulla prova dell’avvenuta vaccinazione

title short description: Gli Stati membri adottano le linee guide sulla prova dell’avvenuta vaccinazione, che potrebbero essere utilizzate per rendere interoperabili i certificati di vaccinazione in caso di loro introduzione.

Flessibilità sulle norme per gli aiuti di Stato

title short description: La Commissione europea adotta delle misure temporanee per consentire agli Stati membri di garantire che le imprese ottengano prestiti e sovvenzioni, oltre al sostegno per preservare la continuità dell'attività economica durante la crisi.

Fino a 300 milioni di dosi aggiuntive per il vaccino di BioNTech/Pfizer

title short description: Gli Stati membri possono acquistare 200 milioni di dosi aggiuntive del vaccino anti COVID-19 prodotto da BioNTech e Pfizer, con opzione di acquisto per altri 100 milioni di dosi.

Autorizzato il vaccino di Moderna

title short description: Il vaccino anti COVID-19 messo a punto da Moderna ottiene l’autorizzazione all’immissione in commercio condizionata nell’UE. Si tratta del secondo vaccino autorizzato, dopo la raccomandazione scientifica positiva condotta dall'Agenzia europea per i medicinali (EMA).