Audizioni dei commissari candidati: l’agenda  

 
 

Condividi questa pagina: 

Le commissioni parlamentari verificheranno la competenza dei commissari nel corso di audizioni che si svolgeranno dal 30 settembre all’8 ottobre. I cittadini potranno seguirle in diretta.

Le commissioni parlamentari verificheranno la competenza di ogni singolo commissario  

Il 19 settembre 2019 la Conferenza dei presidenti, formata dal Presidente del Parlamento europeo David Sassoli e dai leader dei gruppi politici ha approvato l’agenda delle audizioni.

Ecco tutte le audizioni pubbliche, che possono anche essere seguite in diretta streaming sul sito del Parlamento europeo.


Commissaria/o Portafoglio assegnato Commissione responsabile Commissione associata
Lunedì 30 settembre
14.30 - 17.30 Maroš Šefčovič (Slovacchia) Relazioni interistituzionali e previsioni strategiche Affari legali/Affari costituzionali Petizioni/Industria, ricerca e energia
18.30 -21.30 Phil Hogan (Irlanda) Commercio Commercio internazionale
Mariya Gabriel (Bulgaria) Innovazione e giovani Industria, ricerca e energia/Cultura e istruzione
Martedì 1° ottobre
9.00-12.00 Nicolas Schmit (Lussemburgo) Lavoro Occupazione Problemi economici
Jutta Urpilainen (Finlandia) Partnership internazionale Sviluppo
14.30-17.30 Janusz Wojciechowski (Polonia) Agricoltura Agricoltura Ambiente
Ylva Johansson (Svezia) Affari interni Libertà civili, giustizia e affari interni
18.30-21.30 Stella Kyriakides (Cipro) Salute Ambiente e salute Agricoltura
Mercoledì 2 ottobre
9.00-12.00 Didier Reynders (Belgio) Giustizia Libertà civili, giustizia e affari interni/ Affari legali Mercato interno e protezione dei consumatori
14.30-17.30 Helena Dalli (Malta) Uguaglianza Uguaglianza di genere/Occupazione Libertà civili, giustizia, affari interni
Sylvie Goulard (Francia) Mercato interno Mercato interno e protezione dei consumatori/Industria, ricerca e energia Affari legali/Cultura e istruzione
18.30-21.30 Elisa Ferreira (Portogallo) Coesione e riforme Sviluppo regionale Bilanci/Affari economici
Janez Lenarčič (Slovenia) Gestione delle crisi Sviluppo Ambiente
Giovedì 3 ottobre
9.00-12.00 Paolo Gentiloni (Italia) Economia Affari economici Bilanci/Occupazione
Kadri Simson (Estonia) Energia Industria, ricerca e energia Ambiente
14.30-17.30 Virginijus Sinkevičius (Lituania) Ambiente e oceani Pesca/Ambiente
Johannes Hahn (Austria) Bilancio e amministrazione Bilanci/Controllo dei bilanci Affari legali
18.30-21.30 Margaritis Schinas (Grecia) Proteggere lo stile di vita europeo Libertà civili, giustizia, affari interni/Cultura e istruzione Occupazione
Dubravka Šuica (Croazia) Democrazia e demografia Affari costituzionali Occupazione
Lunedì 7 ottobre
14.30-17.30 Věra Jourová (Cechia) Valori e trasparenza Affari costituzionali/Libertà civili, giustizia, affari interni Affari legali
Josep Borrell (Spagna) Alto rappresentante per la politica estera dell'UE Affari esteri
Martedì 8 ottobre
9.00-12.00 Valdis Dombrovskis (Lettonia) Servizi finanziari Affari economici/Occupazione Bilanci
14.30-17.30 Margrethe Vestager (Danimarca) Concorrenza Industria, ricerca e energia/ Mercato interno e protezione dei consumatori/ Affari economici Affari legali
18.30-21.30 Frans Timmermans (Paesi Bassi) Nuovo corso verde/New Green deal Ambiente Industria, ricerca e energia/Trasporti
Giovedì 14 novembre
8.00-11.00 Olivér Várhelyi (Ungheria) Vicinato e allargamento         Affari esteri                                                                                                                                                                
13.00-16.00 Thierry Breton (Francia)               Mercato interno                         Mercato interno e protezione dei consumatori/Industria, ricerca ed energia                                                                                 
13.00-16.00 Adina-Ioana Vălean (Romania) Trasporti Trasporti e turismo





La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha annunciato la sua squadra il 10 settembre 2019. Le nomine sono state proposte dai paesi membri, ma l’assegnazione dei portafogli di competenza è stata fatta dalla presidente eletta. L’Italia ha proposto Paolo Gentiloni, a cui è stato assegnato il portafoglio dell’economia.

Gli eurodeputati devono verificare che ogni commissario designato abbia le competenze giuste e sia in grado di fornire risposte e azioni in linea col programma presentato da von der Leyen davanti al Parlamento europeo a luglio.

I prossimi passi

Dopo le audizioni la commissioni preparano le proprie valutazioni scritte sui candidati. Il Parlamento voterà sulla composizione dell’intera Commissione in seduta plenaria. Ecco come funziona il processo di verifica e votazione della Commissione europea (infografica)