Crisi agricola: per i deputati i 500 milioni di euro del pacchetto di aiuti non sono sufficienti 

Comunicati stampa 
Tornata 
 
 

Condividi questa pagina: 

Nel corso del dibattito di mercoledì, i deputati hanno informato il commissario Phil Hogan che i 500 milioni di euro del pacchetto di aiuti della Commissione della scorsa settimana rappresentano un passo nella giusta direzione, ma potrebbero non essere sufficienti per risollevare gli agricoltori alle prese con una forte diminuzione dei prezzi.

Gli strumenti di gestione delle crisi dovrebbero essere migliorati e la posizione degli agricoltori nella catena di approvvigionamento alimentare rafforzata. Alcuni membri chiedono alla Commissione di aumentare immediatamente anche i prezzi d'intervento per affrontare la crisi attuale.


Commentando il contenuto del pacchetto di aiuti delineato dal commissario Hogan e l'esito del Consiglio informale agricoltura di lunedì, molti deputati hanno chiesto nuove misure di mercato per affrontare la volatilità dei prezzi nonché un ulteriore sostegno agli agricoltori per trovare nuovi sbocchi all'estero.


Diversi deputati hanno incolpato le politiche orientate al mercato per la crisi attuale e chiesto strumenti di gestione dell'offerta, in particolare quando si tratta del settore del latte, mentre altri hanno insistito sulle riforme strutturali che semplificherebbero la politica agricola comune e aumenterebbero la competitività degli agricoltori comunitari sul mercato mondiale. Alcuni membri hanno chiesto 900 milioni di euro, da finanziare con le multe inflitte dal precedente "super-prelievo" versato dagli agricoltori che avevano superato le rispettive quote nell'ambito del regime delle quote abolito nel mese di aprile del 2015.


Guarda la registrazione video del dibattito (link a destra).


Dibattito: mercoledì 16 settembre

Procedura: dichiarazioni del Consiglio e della Commissione con discussione (senza risoluzione)

Hashtag: #Crisis #milkcrisis #dairycrisis #dairy #milk #meat #fruit #vegetable #agriculture