Andrej Sacharov

Andrej Sacharov

Premio Nobel per la pace nel 1975, il fisico russo Andrej Dmitrievič Sacharov (1921-1989) è conosciuto innanzitutto in quanto inventore della bomba a idrogeno sovietica.

Preoccupato per le conseguenze del suo lavoro sul futuro dell'umanità, tentò di far prendere coscienza del pericolo rappresentato dalla corsa agli armamenti nucleari. I suoi sforzi furono in parte coronati dal successo con la firma, nel 1963, del trattato contro i test nucleari.

Considerato nell'Unione sovietica un dissidente dalle idee sovversive, nel 1970 Sacharov diede vita a un comitato per la difesa dei diritti umani e delle vittime delle persecuzioni politiche. Nonostante le crescenti pressioni da parte del governo, Sacharov non solo si impegnò concretamente per la liberazione dei dissidenti nel proprio paese, ma divenne anche uno dei più coraggiosi critici del regime, il simbolo della lotta contro la negazione dei diritti fondamentali. Nel 1975 fu insignito del premio Nobel per la pace a riconoscimento del suo impegno.

Andrej Sacharov fu esiliato a Gor'kij dalle autorità sovietiche, che volevano limitare i suoi contatti con gli stranieri. Dal suo esilio apprese che il Parlamento europeo intendeva intitolargli un premio per la libertà di pensiero, e nel 1987 inviò un messaggio all'Istituzione esprimendo la sua commozione e autorizzando l'utilizzo del suo nome per il premio. A ragione, Sacharov considerava l'iniziativa un incoraggiamento per tutti coloro che, come lui, si erano votati alla lotta per il rispetto dei diritti umani.

Il premio intitolato a Sacharov oltrepassa i confini, anche quelli dei regimi repressivi, per ricompensare gli attivisti dei diritti umani e i dissidenti di tutto il mondo.


Celebrazione del centenario di Andrej Sacharov

Quest'anno il Parlamento europeo festeggia il 100º anniversario della nascita di Andrej Sacharov.

Per celebrare questa occasione speciale, il Presidente del Parlamento europeo David Maria Sassoli ha scritto una prefazione alla guida della mostra Andrei Dmitrievich Sakharov - Person of the Era (Andrej Dmitrievič Sacharov - Persona del secolo), da cui è tratto il seguente omaggio: "Oggi, in un mondo in cui regimi autoritari e forze populiste minano le libertà fondamentali e mettono in discussione il principio dei diritti umani, il simbolo morale rappresentato da Andrej Sacharov è fonte di ispirazione per tutti coloro che si battono per i principi democratici".

La mostra è stata allestita dal Centro Sacharov di Mosca e dal Centro di ricerca Andrej Sacharov di Kaunas (in Lituania), in collaborazione con il Parlamento europeo, che ha contribuito, in particolare, fornendo pannelli illustrativi sul Premio Sacharov. La mostra è presentata in varie città europee, tra cui:

Vilnius, 6-28 maggio 2021

Brema, 20 maggio - 16 luglio 2021

Praga, maggio 2021

Kiev, maggio 2021

Kaunas, 21 settembre - 22 ottobre 2021

Odessa, 8-18 dicembre 2021

Kaunas, maggio 2022

La mostra sarà anche itinerante in più di 70 sedi in Russia e sarà presentata al Parlamento europeo verso la fine dell'anno.

L'unità Archivi del Parlamento europeo ha inoltre creato una mostra online sul Premio Sacharov, disponibile sul sito web del patrimonio culturale (europeana.eu) a partire dal 21 maggio, data di nascita di Andrej Sacharov.

Contatti

Per contattarci

DG COMM

European Parliament
60 rue Wiertz / Wiertzstraat 60
B-1047 - Bruxelles/Brussels
Belgium