La Comunità del Premio Sacharov

La comunità del premio Sacharov è stata messa a punto come estensione del premio Sacharov che il Parlamento europeo assegna ad opere degne di nota a sostegno dei diritti umani.

La comunità del premio Sacharov comprende i vincitori del premio e deputati al Parlamento europeo. È stata creata come rete dal Parlamento europeo nel 2008 in occasione del ventennale dell'istituzione del Premio Sacharov, riconoscendo "il ruolo speciale svolto dai vincitori del premio Sacharov come ambasciatori della libertà di pensiero", e i suoi membri "hanno deciso di intensificare gli sforzi congiunti a sostegno dei difensori dei diritti umani in tutto il mondo attraverso azioni comuni da parte dei vincitori del premio Sacharov, congiuntamente e sotto l'egida del Parlamento europeo" .

La comunità del premio Sacharov mette in contatto deputati al Parlamento europeo, vincitori del premio e la società civile per migliorare la cooperazione in materia di diritti umani a Bruxelles e a livello internazionale. Funge da canale di comunicazione che consente ai vincitori del premio e al Parlamento di denunciare le violazioni dei diritti umani e segnalare le problematiche ad esse legate. I membri della rete tengono regolarmente conferenze Sacharov in tutta l'UE per sensibilizzare sulle questioni relative ai diritti umani e per animare il dibattito pubblico nelle capitali europee.

La comunità si è riunita in conferenze nel 2008, 2011, 2013 e 2018. Le conferenze della comunità del premio Sacharov non solo costituiscono un luogo di discussione per i deputati al Parlamento europeo, i vincitori del premio, i rappresentanti dell'Unione europea e la società civile, ma fungono anche da base per migliorare l'azione della rete a sostegno dei diritti umani.

Il 4-5 giugno 2018, la comunità Sacharov si è riunita a Bruxelles per celebrare il 30º anniversario del premio Sacharov, fare il punto sui risultati ottenuti e individuare le sfide future. La conferenza si è tenuta alla presenza dei borsisti Sacharov. Questi ultimi partecipano a un programma avviato nel 2013 dalla Comunità per responsabilizzare i difensori dei diritti umani in tutto il mondo.

Contatti

Per contattarci
Human Rights Actions Unit
European Parliament
Rue Wiertz 60
B-1047 Brussels