Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

Interrogazioni parlamentari
9 aprile 2003
E-1338/03
INTERROGAZIONE SCRITTA di Maurizio Turco (NI) e Marco Cappato (NI) al Consiglio

 Oggetto:  Persecuzioni di omosessuali nei territori dell'Autorità palestinese e espulsioni israeliane di omosessuali palestinesi
 Risposta(e) 

Secondo l'associazione israeliana glbt (gay, lesbica, bisessuale, transessuale) "Aguda" e il quotidiano Haaretz, il 6 marzo 2003 due omosessuali palestinesi sono stati processati per presenza illegale in Israele e conseguentemente espulsi verso l'Autorità palestinese. Il 16 marzo 2003, un altro omosessuale palestinese è stato processato con lo stesso capo d'accusa e sarà espulso nella Striscia di Gaza dopo avere scontato una pena detentiva. Sulla base delle informazioni fornite da Aguda, nei territori dell'Autorità palestinese gli omosessuali sono vittime di persecuzioni, arresti, soprusi e torture, che talvolta conducono alla morte, e molti di loro potrebbero essere giustiziati. Appena un mese fa le autorità israeliane non procedevano all'arresto e/o all'espulsione di queste persone, ma in seguito la politica è cambiata e i giovani vengono arrestati e processati, innescando il processo automatico delle espulsioni verso l'Autorità palestinese. Le associazioni internazionali per i diritti umani si stanno attivando per evitare queste espulsioni, in particolare si sono rivolte al Ministro degli Interni israeliano Avraham Poraz affinché si avvalga dell'autorità conferitagli dalla legislazione israeliana per porre termine alle espulsioni concedendo visti di soggiorno provvisori, ricevendone tuttavia risposta negativa.

Il Consiglio può confermare tali informazioni? Il Consiglio sta seguendo questa questione? Il Consiglio interverrà presso le autorità israeliane e in particolare il Ministro degli Interni per esprimere la preoccupazione dell'UE sulla possibilità che tali espulsioni possano mettere a repentaglio la vita degli omosessuali palestinesi? Il Consiglio interverrà presso l'Autorità palestinese per garantire il rispetto dei diritti umani fondamentali e la cessazione delle persecuzioni ai danni degli omosessuali?

Lingua originale dell'interrogazione: ENGU C 51 E del 26/02/2004 (pag. 78)
Ultimo aggiornamento: 3 marzo 2004Avviso legale