Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

Interrogazioni parlamentari
27 giugno 2003
E-2257/03
INTERROGAZIONE SCRITTA di Maurizio Turco (NI) alla Commissione

 Oggetto: Violazioni della libertà religiosa in Georgia nei confronti di fedeli evangelisti della Pentecoste
 Risposta(e) 

Premesso che

- il 15 giugno manifestanti organizzati dal prete ortodosso Fr. David Isakadze hanno bloccato una chiesa della Pentecoste a Tbilisi per sette ore, impedendo ai fedeli di partecipare ad una speciale funzione della Pentecoste,

- in questa occasione il pastore Nikolai Kalatsky è stato minacciato di morte: i manifestanti si sono organizzati con una decina di veicoli dalle 9 alle 16,e uno di loro ha ammesso che la protesta è stata organizzata dal prete ortodosso, Fr David Isakadze,

- il blocco della chiesa da parte di sedicenti vigilantes ortodossi ha avuto luogo lo stesso giorno in cui una chiesa battista è stata incendiata nel villaggio di Akhalsopeli, nella Georgia orientale.

- negli ultimi anni la Georgia è stata scenario di violenza contro minoranze religiose da parte dei "vigilantes ortodossi" che sembrano beneficiare del pieno appoggio delle autorità;

- nonostante gli episodi di violenza siano stati centinaia, non risultano siano state comminate condanne o intentati processi;

- ovunque in Georgia le autorità continuano ad attaccare le minoranza religiose; il primo giugno il capo della polizia Levan Chokheli ha fatto incursione in una proprietà privata nella città di Gori ordinando la sospensione di una riunione di circa 600 testimoni di Geova;

visti gli eccellenti rapporti di cooperazione tra l'Unione europea e la Georgia a livello economico e commerciale;

può la Commissione far sapere

- se è a conoscenza dei fatti esposti?

- quali iniziative, nell'ambito dei rapporti di cooperazione, potrebbero costituire un serio ed efficace strumento per indurre la Georgia a rispettare la libertà religiosa?

Ultimo aggiornamento: 15 settembre 2003Avviso legale