Índice 
 Anterior 
 Siguiente 
 Texto íntegro 
Procedimiento : 2013/2107(INI)
Ciclo de vida en sesión
Ciclo relativo al documento : A7-0307/2013

Textos presentados :

A7-0307/2013

Debates :

PV 22/10/2013 - 12
CRE 22/10/2013 - 12

Votaciones :

PV 23/10/2013 - 11.9
CRE 23/10/2013 - 11.9

Textos aprobados :

P7_TA(2013)0444

Debates
Miércoles 23 de octubre de 2013 - Estrasburgo Edición revisada

11.9. Delincuencia organizada, corrupción y blanqueo de dinero (A7-0307/2013 - Salvatore Iacolino) (votación)
PV
 

- Avant le vote sur l'amendement 32:

 
  
MPphoto
 

  Marc Tarabella (S&D). - Madame la Présidente, je crois qu'il y a eu une confusion. Vous avez fait vérifier le vote sur l'amendement 68. Or, il était indiqué 32 à l'écran, me semble-t-il. Donc, il faut revoter sur le 68.

 
  
 

(La demande est retenue)

- Avant le vote sur le considérant AY

 
  
MPphoto
 

  Salvatore Iacolino (PPE). - Signora Presidente, presento il seguente emendamento orale, da inserire dopo il considerando AY. Il nuovo testo è questo: "considerando che la presente risoluzione rappresenta un atto di indirizzo politico per la futura legislazione della Commissione europea e degli Stati membri;"

 
  
 

(L'amendement oral est retenu)

- Après le vote:

 
  
MPphoto
 

  Sonia Alfano (ALDE). - Signora Presidente, sarò veramente molto breve.

Desidero ringraziare il mio gruppo, l'ALDE, che ha creduto in questa missione. Visto che oggi il lavoro della commissione CRIM è concluso, ringrazio tutti i gruppi che hanno creduto in questa impresa, che sembrava ardua, e invece siamo riusciti a condurre, per la prima volta in questo Parlamento, una battaglia seria nei confronti delle mafie e l'indirizzo politico che oggi è stato dato da questo Parlamento è di fondamentale importanza.

Chiedo agli onorevoli colleghi un po' di attenzione.

Ringrazio il relatore, i relatori ombra e i vicepresidenti. Penso che la relazione vada oggi dedicata a tutte le vittime innocenti della mafia: i numerosi magistrati, poliziotti e rappresentanti delle forze dell'ordine, che sono morti in tutti i paesi europei.

Oggi, 23 ottobre, sarà la Giornata europea che d'ora in poi ricorderà tutte le vittime innocenti della mafia e della criminalità organizzata.

 
Última actualización: 5 de diciembre de 2013Aviso jurídico