Sassoli: „Dobbiamo trasformare in risultati concreti le promesse degli ultimi mesi“ 

 

Discorso del Presidente Sassoli durante la cerimonia del 1° Dicembre alla Casa della Storia Europea

Oggi, il presidente del Parlamento Europeo, David Sassoli, ha ospitato una cerimonia alla Casa della Storia Europea, per dare il benvenuto ai Presidenti eletti Ursula von der Leyen per la nuova Commissione e Charles Michel per il Consiglio Europeo, entrati ufficialmente in carica oggi, così come la Presidente della Banca Centrale Europea, Christine Lagarde. Insieme, i quattro presidenti hanno segnato l’avvio di un nuovo capitolo per la storia europea, celebrando al contempo il decimo anniversario dell'entrata in vigore del trattato di Lisbona.

 

Il presidente Sassoli ha dichiarato:

“Oggi, i Presidenti delle tre Istituzioni e la Presidente della Banca Centrale Europea, ci siamo incontrati per la prima volta in occasione dell'inaugurazione dell’avvio ai lavori della nuova Commissione e del Consiglio.

“Ci incontriamo qui alla Casa della Storia Europea perché è il posto giusto per rilanciare il progetto europeo. Un progetto che incoraggerà varie iniziative per rendere la democrazia Europea più moderna ed efficiente e per sviluppare nuove politiche europee.

 

Il Presidente ha inoltre sottolineato la necessità di avvicinare i cittadini al processo decisionale e di rafforzare la democrazia Europea:

“Questo rafforzamento del ruolo della democrazia rappresentativa è esattamente ciò che è avvenuto negli ultimi due mesi, attraverso le audizioni di tutti i nuovi candidati della Commissione, garantendo che siano pronti per il lavoro che dovranno svolgere.

 

Sassoli ha invitato le istituzioni a mantenere le promesse fatte negli ultimi mesi:

“Ora è tempo di agire. Il Parlamento è pronto a lavorare insieme a voi, come una squadra, per continuare a costruire l'Europa. Dobbiamo trasformare le promesse degli ultimi mesi in risultati che migliorino la vita delle persone. Dalla lotta ai cambiamenti climatici alla lotta contro l'aumento del costo della vita, gli europei vogliono vedere azioni concrete.

“La scorsa settimana, la Presidente Ursula Van der Leyen ha chiesto al Parlamento il sostegno per l’avvio di un nuovo inizio per l'Europa. Il fatto che le quattro istituzioni siano qui insieme oggi, simboleggia l’avvio di questo nuovo capitolo.

 

Il Presidente ha concluso con una panoramica delle priorità dei prossimi mesi:

"L'11 dicembre, la Commissione presenterà al Parlamento, in una sessione straordinaria, le sue proposte per limitare il danno ecologico all'interno dell'Unione, grazie al " New Green Deal ". Allo stesso tempo, stiamo già lavorando alla preparazione di una Conferenza sulla Democrazia in Europa ".

L'intero discorso è disponibile qui.