Discarico del bilancio 2018 – Commissione europea e agenzie esecutive

11-05-2020

Nel corso della sessione plenaria di maggio, il Parlamento europeo deciderà se concedere o meno il discarico per l'esercizio 2018 a diverse istituzioni e organismi dell'Unione europea (UE). Il primo aspetto di questo processo è la relazione che riguarda la Commissione europea (comprese sei agenzie esecutive) che è incaricata della gestione della percentuale più ampia del bilancio generale dell'UE. Alla Commissione è concesso un discarico separato per quanto riguarda la gestione dei Fondi europei di sviluppo (FES), che non rientrano nel bilancio generale dell'UE in quanto sono stabiliti mediante un accordo intergovernativo. La commissione per il controllo dei bilanci (CONT) raccomanda al Parlamento di concedere alla Commissione e a sei agenzie esecutive il discarico per il 2018. Inoltre raccomanda di concedere il discarico per l'esecuzione delle operazioni dei FES nel 2018.

Nel corso della sessione plenaria di maggio, il Parlamento europeo deciderà se concedere o meno il discarico per l'esercizio 2018 a diverse istituzioni e organismi dell'Unione europea (UE). Il primo aspetto di questo processo è la relazione che riguarda la Commissione europea (comprese sei agenzie esecutive) che è incaricata della gestione della percentuale più ampia del bilancio generale dell'UE. Alla Commissione è concesso un discarico separato per quanto riguarda la gestione dei Fondi europei di sviluppo (FES), che non rientrano nel bilancio generale dell'UE in quanto sono stabiliti mediante un accordo intergovernativo. La commissione per il controllo dei bilanci (CONT) raccomanda al Parlamento di concedere alla Commissione e a sei agenzie esecutive il discarico per il 2018. Inoltre raccomanda di concedere il discarico per l'esecuzione delle operazioni dei FES nel 2018.