Regolamentazione della finanza digitale

30-09-2020

L'uso di nuove tecnologie per consentire e potenziare le attività del settore finanziario può apportare benefici significativi, tra cui miglioramenti dell'efficienza, riduzioni dei costi, una migliore gestione dei dati e una maggiore trasparenza. Al tempo stesso, comporta rischi in ambiti quali la stabilità finanziaria, la criminalità finanziaria e la protezione dei consumatori. Tali rischi potrebbero aumentare ulteriormente a causa della frammentazione del panorama normativo nell'UE e degli sviluppi disomogenei nella regolamentazione del settore a livello mondiale. È pertanto necessario che l'UE crei un quadro normativo completo e stabile in materia. Il Parlamento dovrebbe discutere, durante la tornata di ottobre I, una relazione d'iniziativa legislativa recante raccomandazioni alla Commissione europea affinché intervenga in tale ambito.

L'uso di nuove tecnologie per consentire e potenziare le attività del settore finanziario può apportare benefici significativi, tra cui miglioramenti dell'efficienza, riduzioni dei costi, una migliore gestione dei dati e una maggiore trasparenza. Al tempo stesso, comporta rischi in ambiti quali la stabilità finanziaria, la criminalità finanziaria e la protezione dei consumatori. Tali rischi potrebbero aumentare ulteriormente a causa della frammentazione del panorama normativo nell'UE e degli sviluppi disomogenei nella regolamentazione del settore a livello mondiale. È pertanto necessario che l'UE crei un quadro normativo completo e stabile in materia. Il Parlamento dovrebbe discutere, durante la tornata di ottobre I, una relazione d'iniziativa legislativa recante raccomandazioni alla Commissione europea affinché intervenga in tale ambito.