Appalti pubblici e politica di coesione

15-06-2012

Lo studio esamina il legame esistente tra due importanti settori di interesse generale: gli appalti pubblici e la politica di coesione, partendo da una spiegazione delle modalità e dei casi di applicazione della procedura degli appalti nel contesto della politica di coesione; successivamente, vengono analizzati l'attuale situazione nell'Unione europea, il recepimento della normativa sugli appalti nella legislazione nazionale e l'attuale riforma del quadro giuridico. Interesse principale del presente studio è il significato degli appalti nell'ambito della politica di coesione dell'UE. A completamento delle informazioni raccolte mediante la ricerca documentale, sono presentati degli esempi rappresentativi basati sull'esperienza pratica. Una serie di interviste con esperti della politica di coesione ha consentito di elaborare delle raccomandazioni raccolte nella parte finale dello studio.

Lo studio esamina il legame esistente tra due importanti settori di interesse generale: gli appalti pubblici e la politica di coesione, partendo da una spiegazione delle modalità e dei casi di applicazione della procedura degli appalti nel contesto della politica di coesione; successivamente, vengono analizzati l'attuale situazione nell'Unione europea, il recepimento della normativa sugli appalti nella legislazione nazionale e l'attuale riforma del quadro giuridico. Interesse principale del presente studio è il significato degli appalti nell'ambito della politica di coesione dell'UE. A completamento delle informazioni raccolte mediante la ricerca documentale, sono presentati degli esempi rappresentativi basati sull'esperienza pratica. Una serie di interviste con esperti della politica di coesione ha consentito di elaborare delle raccomandazioni raccolte nella parte finale dello studio.

Autore esterno

Jürgen Pucher, Christine Hamza, Michael Leckey and Herta Tödtling–Schönhofer (Metis GmbH)