63

risultato/i

Parola(e)
Tipo di pubblicazione
Settore di intervento
Autore
Parole chiave
Data

Multiannual plan for small pelagic fish stocks in the Adriatic Sea

14-11-2020

Multiannual fisheries management plans are essential tools for the sustainable exploitation of marine resources, offering better predictability over time and a framework for improved cooperation between Member States at sea basin level. As part of a series of such plans adopted since the last reform of the common fisheries policy, the European Commission put forward, in February 2017, a proposal for a multiannual plan intended to manage fisheries of small pelagic fish stocks (anchovy and sardine) ...

Multiannual fisheries management plans are essential tools for the sustainable exploitation of marine resources, offering better predictability over time and a framework for improved cooperation between Member States at sea basin level. As part of a series of such plans adopted since the last reform of the common fisheries policy, the European Commission put forward, in February 2017, a proposal for a multiannual plan intended to manage fisheries of small pelagic fish stocks (anchovy and sardine) in the Adriatic Sea. These stocks, which have long been in a poor state, are exploited mainly by fishing vessels from Italy and Croatia, and to a smaller extent from Slovenia. They are managed under a complex legal framework at EU, regional and national level, which includes, since 2017, setting annual catch limits for the concerned Member States. With the multiannual plan for Adriatic small pelagic stocks, the Commission proposed, among other changes, to introduce a longer-term system of setting allowable catches - a major shift in fisheries management in this area, traditionally based on fishing effort. The Parliament examined the proposal and adopted a legislative resolution in November 2018, making significant modifications to the plan and opposing the proposed catch limits system. The Commission considered that the amended plan was not fit for purpose, and subsequently withdrew the proposal.

Accordo di pesca dell'UE con il Senegal

05-11-2020

Nel corso della tornata di novembre I, il Parlamento voterà per approvare la conclusione di un nuovo protocollo che dà attuazione all'accordo UE nel settore della pesca con la Repubblica del Senegal. Il protocollo consente alle navi dell'UE di pescare nelle acque senegalesi, mirando nel contempo a promuovere una politica della pesca sostenibile e lo sfruttamento responsabile delle risorse alieutiche nella zona e a sostenere gli sforzi del Senegal volti a sviluppare il proprio settore della pesca. ...

Nel corso della tornata di novembre I, il Parlamento voterà per approvare la conclusione di un nuovo protocollo che dà attuazione all'accordo UE nel settore della pesca con la Repubblica del Senegal. Il protocollo consente alle navi dell'UE di pescare nelle acque senegalesi, mirando nel contempo a promuovere una politica della pesca sostenibile e lo sfruttamento responsabile delle risorse alieutiche nella zona e a sostenere gli sforzi del Senegal volti a sviluppare il proprio settore della pesca.

Accordo di pesca dell'UE con le Seychelles

05-11-2020

L'accordo di pesca con la Repubblica delle Seychelles è l'accordo sulla pesca del tonno più significativo dal punto di vista finanziario concluso dall'UE. Nel corso della tornata di novembre I il Parlamento voterà in merito all'approvazione della conclusione di un nuovo accordo e di un protocollo di attuazione che garantiscono che le navi dell'UE continuino ad avere accesso a una delle zone di pesca più ricche dell'Oceano Indiano occidentale. L'accordo intende consentire una maggiore cooperazione ...

L'accordo di pesca con la Repubblica delle Seychelles è l'accordo sulla pesca del tonno più significativo dal punto di vista finanziario concluso dall'UE. Nel corso della tornata di novembre I il Parlamento voterà in merito all'approvazione della conclusione di un nuovo accordo e di un protocollo di attuazione che garantiscono che le navi dell'UE continuino ad avere accesso a una delle zone di pesca più ricche dell'Oceano Indiano occidentale. L'accordo intende consentire una maggiore cooperazione tra l'UE e le Seychelles per promuovere una politica di pesca sostenibile e uno sfruttamento responsabile delle risorse alieutiche nelle acque delle Seychelles.

Accordo di pesca dell'UE con Capo Verde

11-06-2020

Nel corso della tornata di giugno, il Parlamento voterà per approvare la conclusione di un nuovo protocollo che dà attuazione all'accordo UE nel settore della pesca con la Repubblica di Capo Verde. Il protocollo consente alle navi dell'UE di pescare tonni nelle acque di Capo Verde e mira a promuovere una politica di pesca sostenibile e lo sfruttamento responsabile delle risorse alieutiche, nonché lo sviluppo dell'economia blu di Capo Verde.

Nel corso della tornata di giugno, il Parlamento voterà per approvare la conclusione di un nuovo protocollo che dà attuazione all'accordo UE nel settore della pesca con la Repubblica di Capo Verde. Il protocollo consente alle navi dell'UE di pescare tonni nelle acque di Capo Verde e mira a promuovere una politica di pesca sostenibile e lo sfruttamento responsabile delle risorse alieutiche, nonché lo sviluppo dell'economia blu di Capo Verde.

Accordo di pesca UE-São Tomé e Príncipe

11-06-2020

I pescherecci dell'UE operano da tempo nelle acque della Repubblica democratica di São Tomé e Príncipe nel quadro di un accordo bilaterale dell'UE nel settore della pesca. La conclusione di un nuovo protocollo per l'attuazione di questo accordo dovrebbe essere oggetto di un voto di approvazione in Parlamento durante la tornata di giugno. Il protocollo concede alla flotta dell'UE diritti di accesso per il tonno nelle acque di São Tomé. Inoltre, esso mira a promuovere lo sfruttamento sostenibile delle ...

I pescherecci dell'UE operano da tempo nelle acque della Repubblica democratica di São Tomé e Príncipe nel quadro di un accordo bilaterale dell'UE nel settore della pesca. La conclusione di un nuovo protocollo per l'attuazione di questo accordo dovrebbe essere oggetto di un voto di approvazione in Parlamento durante la tornata di giugno. Il protocollo concede alla flotta dell'UE diritti di accesso per il tonno nelle acque di São Tomé. Inoltre, esso mira a promuovere lo sfruttamento sostenibile delle risorse alieutiche nella regione e a sostenere lo sviluppo del settore della pesca locale.

Accordo di pesca dell'UE con la Guinea-Bissau

11-06-2020

Nel corso della tornata di giugno, il Parlamento voterà per approvare la conclusione di un nuovo protocollo all'accordo UE esistente di partenariato nel settore della pesca con la Repubblica di Guinea-Bissau. Oltre a concedere possibilità di pesca alle navi dell'UE nelle acque della Guinea-Bissau, il protocollo mira a promuovere lo sfruttamento sostenibile delle risorse della pesca e a sostenere gli sforzi della Guinea-Bissau per lo sviluppo della sua economia blu.

Nel corso della tornata di giugno, il Parlamento voterà per approvare la conclusione di un nuovo protocollo all'accordo UE esistente di partenariato nel settore della pesca con la Repubblica di Guinea-Bissau. Oltre a concedere possibilità di pesca alle navi dell'UE nelle acque della Guinea-Bissau, il protocollo mira a promuovere lo sfruttamento sostenibile delle risorse della pesca e a sostenere gli sforzi della Guinea-Bissau per lo sviluppo della sua economia blu.

Proroga del protocollo in materia di pesca UE Mauritania

11-05-2020

L'accordo di pesca con la Mauritania e il relativo protocollo di attuazione, di gran lunga i più importanti in termini economici tra quelli sottoscritti dall'Unione, sono attualmente in fase di rinegoziazione. Per consentire il proseguimento delle attività di pesca dell'Unione nelle acque mauritane dopo la scadenza dell'ultimo protocollo, la Commissione europea ha proposto di prorogarlo per un periodo massimo di un anno. Il Parlamento europeo voterà in merito all'approvazione della proroga nella ...

L'accordo di pesca con la Mauritania e il relativo protocollo di attuazione, di gran lunga i più importanti in termini economici tra quelli sottoscritti dall'Unione, sono attualmente in fase di rinegoziazione. Per consentire il proseguimento delle attività di pesca dell'Unione nelle acque mauritane dopo la scadenza dell'ultimo protocollo, la Commissione europea ha proposto di prorogarlo per un periodo massimo di un anno. Il Parlamento europeo voterà in merito all'approvazione della proroga nella sessione plenaria di maggio.

Bluefin tuna in the eastern Atlantic and the Mediterranean

01-04-2020

The eastern Atlantic and Mediterranean bluefin tuna was long a symbol of overfishing and fisheries mismanagement. Over the past decade, the stock has recovered, following the rebuilding measures introduced by the International Commission for the Conservation of Atlantic Tunas (ICCAT). The European Union is now transposing the ICCAT recommendation to move from the recovery measures to a bluefin tuna management plan.

The eastern Atlantic and Mediterranean bluefin tuna was long a symbol of overfishing and fisheries mismanagement. Over the past decade, the stock has recovered, following the rebuilding measures introduced by the International Commission for the Conservation of Atlantic Tunas (ICCAT). The European Union is now transposing the ICCAT recommendation to move from the recovery measures to a bluefin tuna management plan.

Illegal, unreported and unregulated (IUU) fishing

17-02-2020

The IUU Regulation (1005/2008) is the core of the EU’s legal framework for action against global IUU fishing. Its primary objective is to prevent, deter and eliminate the trade of IUU-caught products into the EU. One of its key components is a multiple-step procedure for dealing with non-EU countries considered uncooperative in the fight against IUU fishing. Fourth edition. This infographic further updates an earlier one of February 2019. For more information on IUU fishing and the EU's IUU Regulation ...

The IUU Regulation (1005/2008) is the core of the EU’s legal framework for action against global IUU fishing. Its primary objective is to prevent, deter and eliminate the trade of IUU-caught products into the EU. One of its key components is a multiple-step procedure for dealing with non-EU countries considered uncooperative in the fight against IUU fishing. Fourth edition. This infographic further updates an earlier one of February 2019. For more information on IUU fishing and the EU's IUU Regulation 1005/2008 , see EPRS briefing: PE 614.598.

Autore esterno

CHAHRI, Samy

Accordo di pesca dell'UE con la Gambia

10-12-2019

Nel corso della plenaria di dicembre, il Parlamento europeo voterà per approvare la conclusione di un nuovo accordo di partenariato per una pesca sostenibile e il relativo protocollo di attuazione con la Repubblica della Gambia. L'accordo fornisce un quadro aggiornato per la cooperazione bilaterale in materia di pesca, mentre il protocollo garantisce opportunità di pesca ai pescherecci europei nelle acque gambiane e mira a promuovere una politica di pesca sostenibile e lo sfruttamento responsabile ...

Nel corso della plenaria di dicembre, il Parlamento europeo voterà per approvare la conclusione di un nuovo accordo di partenariato per una pesca sostenibile e il relativo protocollo di attuazione con la Repubblica della Gambia. L'accordo fornisce un quadro aggiornato per la cooperazione bilaterale in materia di pesca, mentre il protocollo garantisce opportunità di pesca ai pescherecci europei nelle acque gambiane e mira a promuovere una politica di pesca sostenibile e lo sfruttamento responsabile delle risorse alieutiche nella zona.

Prossimi eventi

28-01-2021
Consequences and lessons from COVID-19 crisis for people in residential institutions
Audizione -
EMPL LIBE
28-01-2021
Public Hearing "Mind the gap: For equal access to cancer medicines and treatments"
Audizione -
BECA
01-02-2021
Eighth meeting of the Joint Parliamentary Scrutiny Group on Europol, 1-2 February
Altro evento -
LIBE

Partner