Please fill this field
Elisabeth SCHROEDTER Elisabeth SCHROEDTER
Elisabeth SCHROEDTER
Germania

Data di nascita : , Dresden

7ª legislatura Elisabeth SCHROEDTER

Gruppi politici

  • 14-07-2009 / 30-06-2014 : Gruppo Verde/Alleanza libera europea - Membro

Partiti nazionali

  • 14-07-2009 / 30-06-2014 : Bündnis 90/Die Grünen (Germania)

Vicepresidente

  • 16-07-2009 / 18-01-2012 : Commissione per l'occupazione e gli affari sociali
  • 25-01-2012 / 30-06-2014 : Commissione per l'occupazione e gli affari sociali

Deputati

  • 16-09-2009 / 30-06-2014 : Delegazione per le relazioni con la Bielorussia
  • 16-09-2009 / 30-06-2014 : Delegazione all'Assemblea parlamentare Euronest
  • 19-01-2012 / 24-01-2012 : Commissione per l'occupazione e gli affari sociali

Membro sostituto

  • 16-07-2009 / 18-01-2012 : Commissione per lo sviluppo regionale
  • 16-09-2009 / 30-06-2014 : Delegazione alla commissione di cooperazione parlamentare UE-Moldova
  • 17-06-2010 / 30-06-2011 : Commissione speciale sulle sfide politiche e le risorse di bilancio per un'Unione europea sostenibile dopo il 2013
  • 19-01-2012 / 30-06-2014 : Commissione per lo sviluppo regionale

all-activities

Contributi alle discussioni in Aula

Discorsi pronunciati durante le sedute plenarie e dichiarazioni scritte relative alle discussioni in Aula. Articolo 204 e articolo 171, paragrafo 11, del regolamento

Relazioni in quanto relatore

In seno alla commissione parlamentare competente viene nominato un relatore incaricato di elaborare un progetto di relazione su proposte legislative o di bilancio o su altre questioni. Nel redigere la relazione, i relatori possono avvalersi della consulenza dei pertinenti esperti o soggetti interessati. I relatori sono inoltre responsabili di elaborare gli emendamenti di compromesso e di condurre i negoziati con i relatori ombra. Le relazioni approvate in commissione sono quindi esaminate e votate in Aula. Articolo 55 del regolamento

Pareri in quanto relatore

Le commissioni possono elaborare un parere sulla relazione della commissione competente in cui trattano aspetti rientranti nelle proprie attribuzioni. I relatori per parere sono inoltre responsabili di elaborare gli emendamenti di compromesso e di condurre i negoziati con i relatori per parere ombra. Articoli 56 e 57 e allegato VI del regolamento

PARERE sulla proposta regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio sul sostegno allo sviluppo rurale da parte del Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR)

16-10-2012 REGI_AD(2012)492639 PE492.639v02-00 REGI
Elisabeth SCHROEDTER

Pareri in quanto relatore ombra

I gruppi politici possono nominare, per ogni parere, un relatore ombra per seguire i progressi e negoziare testi di compromesso con il relatore. Articolo 215 del regolamento

PARERE sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che modifica il regolamento (CE) n. 718/1999 del Consiglio per quanto riguarda una politica di capacità della flotta al fine di promuovere il trasporto per via navigabile

13-02-2014 EMPL_AD(2014)524581 PE524.581v02-00 EMPL
Jutta STEINRUCK

PARERE su: esistono strumenti per monitorare l'efficacia della spesa del Fondo sociale europeo a favore dei lavoratori anziani? (Relazione speciale della Corte dei conti n. 25/2012)

24-01-2014 EMPL_AD(2014)521688 PE521.688v02-00 EMPL
Danuta JAZŁOWIECKA

PARERE sulla settima e ottava relazione intermedia della Commissione europea sulla politica di coesione e sulla relazione strategica 2013 sull'attuazione dei programmi 2007-2013

27-11-2013 EMPL_AD(2013)519793 PE519.793v02-00 EMPL
Ádám KÓSA

Proposte di risoluzione

I deputati possono presentare a titolo individuale una proposta di risoluzione su un argomento rientrante nell'ambito delle attività dell'Unione europea. La proposta di risoluzione è trasmessa per esame alla commissione competente. Articolo 143 del regolamento

Interrogazioni parlamentari

Le interrogazioni con richiesta di risposta orale possono essere presentate da una commissione, da un gruppo politico o da almeno il cinque per cento dei membri che compongono il Parlamento. I destinatari sono le altre istituzioni dell'UE. La Conferenza dei presidenti decide se e in quale ordine le interrogazioni devono essere iscritte nel progetto di ordine del giorno definitivo di una seduta plenaria. Articolo 128 del regolamento

Dichiarazioni

Dichiarazione originale completa di firma/data archiviata dal Parlamento europeo.