Sergio BERLATO Sergio BERLATO
Sergio BERLATO

Grupul Conservatorilor și Reformiștilor Europeni

Membru

Italia - Fratelli d'Italia (Italia)

Data nașterii : , Vicenza

Prima pagină Sergio BERLATO

Membru

ENVI
Comisia pentru mediu, sănătate publică și siguranță alimentară
DMAS
Delegația pentru relațiile cu țările din Mashrek
DARP
Delegația pentru relațiile cu Peninsula Arabă
DMED
Delegația la Adunarea Parlamentară a Uniunii pentru Mediterana

Membru supleant

INTA
Comisia pentru comerț internațional
DMAG
Delegația pentru relațiile cu țările din Maghreb și Uniunea Maghrebului Arab, inclusiv comisiile parlamentare mixte UE-Maroc, UE-Tunisia și UE-Algeria

Activități recente

Măsuri temporare în ceea ce privește validitatea certificatelor și licențelor (omnibus) IT

15-05-2020
Explicații scrise ale votului

Sin dall’inizio dell’emergenza Covid-19 è stata messa in discussione la libertà di circolazione dei trasportatori in Italia e nei Paesi dell’UE, prorogando i loro certificati in scadenza, senza però essere sanzionati. In Italia la difficoltà di provvedere al rinnovo delle licenze di guida (CQC) e delle revisioni dei mezzi pesanti ha creato diversi problemi alle imprese che svolgono trasporti internazionali, che si sono viste costrette a ridurre le operazioni per non incorrere in sanzioni durante i controlli all’estero. Ho espresso, pertanto, voto favorevole alla proposta della Commissione Europea di prorogare per sei mesi la validità di licenze di guida, revisioni e altre certificazioni non rinnovabili al momento.
Considerato già quanto accaduto agli autotrasportatori all’inizio della pandemia, questa proroga eviterà problemi nei prossimi mesi scongiurando così che eventuali blocchi alle frontiere rallentino le tabelle di marcia con conseguenti disagi relativi all’approvvigionamento dei beni di consumo.
L’auspicio è che in questi mesi di proroga gli enti preposti agiscano con solerzia al fine di evitare ulteriori problemi al settore dei trasporti e indirettamente ai consumatori finali.

Dispoziții tranzitorii privind sprijinul acordat din Fondul european agricol pentru dezvoltare rurală (FEADR) și din Fondul european de garantare agricolă (FEGA) în anul 2021 (AGRI) IT

15-05-2020
Explicații scrise ale votului

. – Dato che il quadro legislativo per la nuova Politica Agricola Comune (PAC) è ancora in fase di negoziazione, ho espresso voto favorevole all’adozione di una disposizione transitoria per permettere l’estensione, di un ulteriore anno, dell’applicazione dei regolamenti attuali in attesa dell’implementazione del nuovo Sistema. Il ritardo accumulato nel completamento della riforma della PAC e del nuovo quadro finanziario pluriennale per gli anni 2017-2021 ha creato incertezze per gli agricoltori e per tutto il settore dell’agricoltura. L’adozione di tali disposizioni transitorie rappresenta uno strumento per alleviare tale incertezza, oltre a dare continuità all’attuale sviluppo dei programmi di settore ed evitare interruzioni dei pagamenti agli agricoltori e altri beneficiari. Inoltre, le risorse finanziarie messe a disposizione saranno utilizzate per il raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità contenuti nel Green Deal. Il COVID-19 ha messo in ginocchio l’economia del settore agricolo che rappresenta un pilastro economico della UE. Questo ritardo nel completamento della riforma della PAC è l’ennesima dimostrazione che l’Europa è ancora troppo dipendente dai meccanismi burocratici e mai come in questo periodo storico, l’Europa ha l’assoluta necessità di agire in maniera concreta, rapida e coesa per fornire risposte adeguate e uscire quanto prima da questa crisi più forti e compatti.

Calling for an end to Nutri-Score EN

05-05-2020 E-002764/2020 Comisia
Întrebări scrise

Contact

Bruxelles

Strasbourg